Judo: tanti cambiamenti di categoria post-olimpici per la Francia

Judo-Loic-Pietri.jpg

Loïc Pietri


La stagione post-olimpica è quella ideale per effettuare un cambiamento di categoria: in questi giorni, infatti, sono diversi i judoka francesi che hanno effettuato il proprio esordio in una nuova divisione di peso, o che hanno annunciato il cambiamento per il futuro prossimo.

Partiamo dagli uomini, dove Sofiane Milous ha combattuto per la prima volta tra i 66 kg, vincendo il torneo di Roche-sur-Yon, ideale per un inizio graduale e per prendere confidenza con la nuova categoria. Dopo la squalifica e la mancata selezione per Rio 2016, Loïc Korval aveva, dal canto suo, annunciato la volontà di salire tra i 73 kg. Anche Loïc Pietri, già campione mondiale degli 81 kg nel 2013, aumenterà di peso per salire tra i 90 kg, dove però dovrà vedersela con un avversario difficile come Alexandre Iddir.

L’European Open di Glasgow ha invece segnato l’inizio dell’avventura di Amandine Buchard tra le 52 kg, categoria della quale era già stata campionessa mondiale junior. Medagliata di bronzo in Scozia, la talentuosa judoka ha però subito un leggero infortunio agli adduttori proprio nell’incontro che le ha regalato il podio. Percorso inverso, invece, per Lucile Duport, che scende per combattere tra le 48 kg. Infine, avevamo già parlato della decisione di Priscilla Gneto di salire tra le 57 kg, dove ritroverà avversarie di spessore come Automne Pavia ed Hélène Receveaux.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top