Judo, Grand Slam Abu Dhabi 2016: si rivedono i leader dopo la pausa post-olimpica

Judo-Urantsetseg-Munkhbat-IJF.jpg

Dopo il grande evento olimpico di Rio 2016, il circuito mondiale di judo ha fatto fatica a decollare nuovamente. Nonostante siano ancora molti i grandi protagonisti internazionali che non hanno ancora rimesso il judogi, il Grand Slam di Abu Dhabi sarà il primo appuntamento post-olimpico dove rivedremo alcuni dei leader delle varie categorie di peso. In totale, combatteranno negli Emirati Arabi Uniti 184 judoka provenienti da trentatré Paesi.

Sui tatami di Abu Dhabi vedremo all’opera due leader del ranking mondiale, l’azero Rustam Orujov, medagliato d’argento a Rio, per la categoria 73 kg maschile e la mongola Urantsetseg Munkhbat per la categoria 48 kg femminile. Nella stessa categoria di Munkhbat sarà in gara anche la sua ex connazionale  e medagliata di bronzo olimpica Otgontsetseg Galbadrakh, oramai in forza al Kazakistan, e la spagnola Julia Figueroa, entrambe nella top ten mondiale.

Tra gli uomini troveremo inoltre il padrone di casa Sergiu Toma, moldavo che da anni oramai combatte per gli Emirati Arabi Uniti, attualmente numero sei del mondo nella categoria 81 kg, ed il rumeno Daniel Natea, che occupa la quarta posizione nel ranking dei +100 kg. Tornando alle donne, saranno da seguire la francese Hélène Receveaux, numero cinque delle 57 kg ed esclusa eccellente dall’ultima competizione a cinque cerchi, l’austriaca Kathrin Unterwurzacher, numero sette della categoria 63 kg, e l’olandese Guusje Steenhuis, anche lei non convocata per Rio 2016 nonostante il terzo posto nel ranking delle 78 kg.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top