Judo, Grand Slam Abu Dhabi 2016: Marie-Ève Gahié regala il terzo oro alla Francia

Judo-Marie-Eve-Gahie.jpg

Seconda giornata di competizioni al Grand Slam di Abu Dhabi 2016: sui tatami degli Emirati Arabi Uniti hanno combattuto quest’oggi gli atleti delle quattro categorie di peso intermedie, due maschili (73 kg ed 81 kg) e due femminili (63 kg e 70 kg).

73 KG UOMINI

Numero uno del ranking mondiale in questa divisione di peso, l’azero Rustam Orujov partiva in questo torneo con tutti i favori del pronostico. In effetti, il judoka caucasico ha raggiunto la finale, ma non è riuscito a superare lo svedese Tommy Macias, che si è imposto con un waza-ari contro lo yuko dell’avversario. Per il ventitreenne si tratta del successo più importante della sua carriera, che migliora il bronzo ottenuto al Grand Slam di Tjumen’. Salgono sul terzo gradino del podio il russo Musa Mogushkov e Victor Scvortov, uno dei moldavi che rappresentano la formazione degli Emirati Arabi Uniti.

-73 kg
1. MACIAS, Tommy (SWE)
2. ORUJOV, Rustam (AZE)
3. MOGUSHKOV, Musa (RUS)
3. SCVORTOV, Victor (UAE)
5. GULUZADA, Fagan (AZE)
5. VAN T WESTENDE, Sam (NED)
7. CONTINI, Marcelo (BRA)
7. POMBO SILVA, Alex William (BRA)

81 KG UOMINI

Dopo il bronzo di Scvortov, gli Emirati Arabi Uniti hanno potuto festeggiare anche l’oro di un altro judoka di origine moldava, Sergiu Toma. Numero uno del tabellone e reduce dalla medaglia di bronzo olimpica, il ventinovenne si è imposto per waza-ari sul brasiliano Victor Penalber. Completano il podio l’olandese Frank de Wit ed il montenegrino Srđan Mrvaljević.

-81 kg
1. TOMA, Sergiu (UAE)
2. PENALBER, Victor (BRA)
3. DE WIT, Frank (NED)
3. MRVALJEVIC, Srdjan (MNE)
5. KHAMZA, Didar (KAZ)
5. VOROBEV, Ivan (RUS)
7. CSOKNYAI, Laszlo (HUN)
7. UNGVARI, Attila (HUN)

63 KG DONNE

Esclusa dai giochi olimpici in favore di Anicka van Emden, la ventiseienne olandese Juul Franssen ha voluto dimostrare il suo spessore conquistando il suo primo successo in carriera in un Grand Slam. In finale, Franssen ha impiegato meno di due minuti per sconfiggere per ippon la numero uno del tabellone, l’austriaca Kathrin Unterwurzacher. Doppia medaglia di bronzo per il Brasile, che piazza sul gradino più basso del podio sia Mariana Silva che Ketleyn Quadros.

-63 kg
1. FRANSSEN, Juul (NED)
2. UNTERWURZACHER, Kathrin (AUT)
3. QUADROS, Ketleyn (BRA)
3. SILVA, Mariana (BRA)
5. MISKOVIC HASANBEGOVIC, Marijana (CRO)
5. PINOT, Margaux (FRA)
7. OZDOBA, Agata (POL)
7. TALACH, Karolina (POL)

70 KG DONNE

Dopo aver vinto il suo primo Grand Prix ad Almaty, la giovane francese Marie-Ève Gahié ha trovato il successo anche in un Grand Slam. La diciannovenne ha superato in finale la numero uno del tabellone, la brasiliana Maria Portela, grazie ad uno shido, regalando alla Francia il terzo oro del torneo dopo le due vittorie ottenute ieri da Astride Gneto (52 kg) ed Hélène Receveaux (63 kg). Il Brasile ha conquistato una nuova medaglia di bronzo con Barbara Timo, terza insieme alla britannica Katie-Jemima Yeats-Brown.

-70 kg
1. GAHIE, Marie Eve (FRA)
2. PORTELA, Maria (BRA)
3. TIMO, Barbara (BRA)
3. YEATSBROWN, Katiejemima (GBR)
5. BERNHOLM, Anna (SWE)
5. SCOCCIMARRO, Giovanna (GER)
7. BAKACAK, Sukran (TUR)
7. MOSSONG, Lynn (LUX)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top