Judo, European Open 2016: Marchiò d’oro a Glasgow, bronzo per Paissoni

Judo-Elisa-Marchiò-EJU.jpg

Elisa Marchiò, Camila Nogueira e Jodie Myers (EJU)


Dopo l’assegnazione delle medaglie delle prime sette categorie di peso, a Glasgow si è subito proseguito con le restanti sette, terminando così l’European Open scozzese nell’unica giornata di sabato. Dopo il bronzo di Anna Righetti nella categoria 57 kg, l’Italia ha potuto aggiungere alla propria collezione un oro ed un altro bronzo.

Tornata sui tatami internazionali dopo la vittoria dell’European Cup di Bratislava, Elisa Marchiò ha subito rinnovato l’appuntamento con l’oro della categoria +78 kg. La ventitreenne azzurra ha superato per yuko la padrona di casa britannica Michelle Boyle, ed ha poi inflitto due ippon alle brasiliane Victoria De Oliveira e Camila Nogueira. Per Marchiò si tratta del secondo successo sul circuito mondiale dopo quello dell’African Open di Casablanca.

Terzo gradino del podio, invece, per la ventiduenne Carola Paissoni. Impegnata nella categoria 70 kg, la torinese ha esordito con una sconfitta al cospetto della brasiliana Nadia Merli, seppur per un solo shido, ma ha poi saputo riprendersi approfittando del forfait dell’olandese Sanne van Dijke e battendo nel match per il bronzo Gabriella Willems (shido). La finale ha visto il successo della britannica Katie-Jemima YeaTs-Brown, che si è imposta per ippon sulla connazionale Ebony Drysdale Daley.

Da segnalare anche il quinto posto di Massimiliano Carollo, che nella categoria 81 kg è stato battuto nell’incontro per il terzo posto da un ippon del francese Quentin Joubert. La finale tutta tedesca ha visto il successo di Eric Ressel, che aveva superato l’azzurro ai quarti di finale, sul connazionale Benjamin Münnich (waza-ari).

La Gran Bretagna padrona di casa chiude il torneo al comando del medagliere con quattro ori, precedendo i tre successi dei Paesi Bassi ed i due della Francia. L’Italia si è classificata sesta con un oro, due bronzi e due quinti posti.

RISULTATI

UOMINI

-81 kg
1. RESSEL, Dominic (GER)
2. MUENNICH, Benjamin (GER)
3. JOUBERT, Quentin (FRA)
3. SANTOS, Eduardo Yudi (BRA)
5. CAROLLO, Massimiliano (ITA)
5. MACEDO, Rafael (BRA)
7. HERRERO, Igor (ESP)
7. MORALES MARTINATTO, Tomas (ARG)

-90 kg
1. STEWART, Max (GBR)
2. CHAMBERLAIN, Frazer (GBR)
3. BURT, Zachary (CAN)
3. HALL, Gary (GBR)
5. JOURDAN, Valentin (FRA)
5. POTTS, Samuel (GBR)
7. FARIA, Eduardo (BRA)
7. LAMOUR, Antoine (FRA)

-100 kg
1. CATHARINA, Simeon (NED)
2. DELVERT, Clement (FRA)
3. HALL, Adam (GBR)
3. RIDDERSMA, Sjors (NED)
5. MATTSSON, Emil (SWE)
5. TRILLO VALEIRO, Sergio (ESP)
7. AWITIALCARAZ, Philip (GBR)
7. CALDER, Cailin (GBR)

+100 kg
1. ZALAGH, Nabil (FRA)
2. HARMEGNIES, Benjamin (BEL)
3. BONVOISIN, Jean-Sebastien (FRA)
3. DRAGIC, Vito (SLO)
5. PFEIFFER, Dino (GER)
5. SPIJKERS, Jur (NED)
7. MEDEUF, Cedric (FRA)
7. SILVA, Diogo (POR)

DONNE

-70 kg
1. YEATSBROWN, Katiejemima (GBR)
2. DRYSDALE DALEY, Ebony (GBR)
3. MERLI, Nadia (BRA)
3. PAISSONI, Carola (ITA)
5. LICKUN, Sandra (POL)
5. WILLEMS, Gabriella (BEL)
7. RENAUD-ROY, Alix (CAN)
7. VAN DIJKE, Sanne (NED)

-78 kg
1. GROENWOLD, Larissa (NED)
2. DUREAU, Vanessa (FRA)
3. CAMARA, Sama Hawa (FRA)
3. MAYERSOHN, Yarden (ISR)
5. BRANSER, Marie (GER)
5. PIERRET, Julie (FRA)
7. MOON, Rachel (GBR)
7. REID, Emma (GBR)

+78 kg
1. MARCHIO, Elisa (ITA)
2. NOGUEIRA, Camila (BRA)
3. MYERS, Jodie (GBR)
4. DE OLIVEIRA, Victoria (BRA)

MEDAGLIERE

Nazione 1. posto 2. posto 3. posto 5. posto 7. posto
1. Gran Bretagna (GBR) 4 2 4 4 7
2. Paesi Bassi (NED) 3 0 2 2 3
3. Francia (FRA) 2 3 7 7 3
4. Brasile (BRA) 2 2 3 4 6
5. Germania (GER) 1 2 2 3 1
6. Italia (ITA) 1 0 2 1 1
7. Canada (CAN) 1 0 2 0 1
8. Spagna (ESP) 0 2 1 3 1
9. Belgio (BEL) 0 1 1 1 0
10. Israele (ISR) 0 1 1 0 0
11. Portogallo (POR) 0 1 0 0 2
12. Austria (AUT) 0 0 1 0 0
12. Slovenia (SLO) 0 0 1 0 0

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top