I percorsi di Giro d’Italia e Tour de France 2017 a confronto: che differenza le cronometro…

Nibali-5-Cometto-Boschetti.jpg

Sono stati presentati in questo finale di mese di ottobre i percorsi per quanto riguarda il Tour de France e il Giro d’Italia del 2017. Anche se l’agonismo per quanto riguarda il ciclismo mondiale al momento è praticamente cessato, l’attesa per le corse più importanti della prossima stagione inizia già a salire.

Partirà dalla Germania, precisamente da Düsseldorf, con una breve cronometro individuale, la Grande Boucle. Come da tradizione in queste ultime annate, non c’è più una prima settimana per velocisti al Tour: gli organizzatori hanno deciso di cambiare l’atmosfera aggiungendo tantissime frazioni dedicate agli scattisti, come quella di Liegi che assomiglierà tanto alla Decana delle classiche. Pirenei nella prima parte e Alpi a decidere la maglia gialla nella terza settimana prima della passerella di Parigi. Un grande cambiamento rispetto alle ultime edizioni riguarda i chilometri a cronometro: oltre alla prova contro il tempo iniziale ce ne sarà solo un’altra, a Marsiglia nel penultimo giorno di gara, di soli 23 km.

Start dalla Sardegna (Alghero) per il Giro del Centenario. Prime due tappe insidiose, poi una volata ad anticipare il primo arrivo in salita, sull’altra isola italiana: la Sicilia (precisamente alle pendici dell’Etna). Pochi attimi di pausa per i corridori che dovranno stare attenti alle tantissime salite poste nel Bel Paese. Dopo il durissimo Blockhaus, a chiudere una prima metà di Giro durissima ci sarà la prima cronometro: da Foligno a Montefalco, quasi 40 chilometro tutt’altro che piatti. L’ultima settimana sulle Alpi sarà davvero tra le più difficili mai viste, in particolare la tappa da Rovetta a Bormio promette grandissimo spettacolo con l’accoppiata Mortirolo-Stelvio. Ci sarà da essere concentrati fino all’ultimo: a differenza del Tour niente passerella conclusiva, bensì un’altra cronometro, in Lombardia con partenza da Monza e arrivo a Milano.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Cometto Boschetti

Lascia un commento

Top