Golf, PGA Tour – Parata di stelle al WGC-HSBC Champions. Rory Mcllroy e Dustin Johnson in pole, Francesco Molinari difende i colori azzurri

HSBC-Champions-Profilo-Twitter-PGA-Tour-e1477470252152.jpg

La stagione golfistica del PGA Tour è appena all’inizio, ma nel prossimo weekend si svolgerà un appuntamento certamente da non perdere per gli appassionati: stiamo parlando del WGC-HSBC Champions, in corso di svolgimento allo Sheshan International Golf Club di Shanghai dal 27 al 20 ottobre, dove rivedremo all’opera diversi top player mondiali pronti ad aggiudicarsi l’ambito trofeo (parteciperanno 40 dei primi 50 giocatori del ranking). Il tracciato sul quale andrà in scena l’evento si profila piuttosto ostico, bisognerà infatti prestare particolare attenzione ai bunkers, oltre alle condizione atmosferiche che cambiano molto rapidamente. Il montepremi per i partecipanti è cresciuto a dismisura negli ultimi anni, arrivando ai 9,5 milioni di dollari attuali, una che lo rende il torneo che offre il maggior premio in denaro tra quelli che si tengono in Asia. La prima edizione risale al lontano 2005 quando ad imporsi fu l’inglese David Howell, mentre la stagione successiva vide trionfare Yang Yong-eun, atleta balzato agli onori della cronaca per aver sconfitto niente meno che Tiger Woods conquistando il PGA Championship nel 2009. L’atleta più vincente di questa manifestazione risponde al nome di Phil Mickelson, lo statunitense è stato infatti campione sia nel 2007 sia nel 2009. Infine, impossibile dimenticare il trionfo dell’italiano, unico azzurro a riuscire in questa impresa, Francesco Molinari, impostosi nell’edizione 2010 ai danni dell’inglese Lee Westwood.

Venendo al lotto dei favoriti, fari puntati sul campione uscente Russell Knox, che l’hanno scorso fece letteralmente saltare il banco ottenendo un incredibile successo da numero 85 del ranking (più basso vincitore di sempre negli ultimi 11 WGC-HSBC Champions). Appare tuttavia difficile che anche in questa occasione possa ripetere un simile exploit, ed ecco perchè i favori del pronostico sono tutti indirizzati verso il britannico Rory Mcllroy, reduce da una buona Ryder Cup e attuale numero 3 del mondo, che qui a Sheshan non ha mai fatto peggio di un T11 conseguito proprio nel 2015. Alle sue spalle si colloca subito lo statunitense Dustin Johnson, il quale ha vinto qui nel 2013 e sembra l’unico in grado di poter impensierire il grande favorito della vigilia, sfruttando anche l’infortunio occorso al numero uno mondiale Jason Day. Molto più staccati gli altri contender al titolo, tra cui possiamo citare l’australiano Adam Scott, che però cerca ancora il suo primo piazzamento in Top 10 qui in Cina, e l’americano Patrick Reed, a suo agio su questo percorso nel quale non ha mai sfigurato sfoderando due ottime prestazioni in altrettante partecipazioni. Da non sottovalutare nemmeno il duo iberico composto da Rafa Cabrera Bello, alla prima partecipazione qui in quattro anni, e Sergio Garcia, protagonista di una prova di livello al recente CIMB Classic e apparso dunque in buona forma. Difficile che possa entrare in lizza per il successo finale lo svedese Henrik Stenson, alle prese con un fastidio al menisco dal quale sta progressivamente cercando di recuperare. L’unico italiano presente ai nastri di partenza sarà Francesco Molinari, rientrato tra i primi 50 del ranking grazie anche al trionfo nell’Open d’Italia e in grado di vantare ben tre piazzamenti in Top 10 al PGA lo scorso anno.

Il torneo, come detto, si aprirà giovedì 27 ottobre alle 05:00 ora italiana visto il non trascurabile fuso orario rispetto alla Cina, e sarà visibile integralmente sul canale satellitare Sky Sport 2 fino alla conclusione di domenica 30 ottobre.

Queste le quote dei bookmakers per i principali favoriti:

Rory McIlroy @6.50
Dustin Johnson @7.00
Adam Scott @26.00
Patrick Reed @34.00
Sergio Garcia @34.00
Rafa Cabrera Bello @61.00
Foto: Profilo Twitter PGA Tour

Lascia un commento

Top