Golf, nonostante quattro vittorie stagionali Lydia Ko divorzia dal suo “caddie”

lydiako.jpg

Lydia Ko


Nel golf, come in molti altri sport, vi sono persone che non partecipano direttamente all’azione di gioco, ma che influiscono sulle scelte e sull’andamento emotivo dei protagonisti. E’ il caso del “Caddie”, ovvero della persona incaricata a trasportate le attrezzature dei golfisti durante i tornei e non solo. Molto spesso, coloro a cui i golfisti affidano questo “anonimo” compito, maturano una esperienza tale da riuscire in alcuni casi a fornire consigli e tattiche di gioco ai loro datori di lavoro.

Il rapporto golfista-caddie tuttavia è un rapporto assai fragile. Quando le cose vanno nel verso giusto, il caddie diviene una persona importante, da 10 e lode. Dal momento che inizia ad avvertirsi una flessione, ecco che il caddie è d’improvviso il primo artefice della crisi. Esempio lampante quello di Lydia Ko, che in queste ore ha comunicato la fine della collaborazione con Justin Hamilton. La neozelandese, numero uno del mondo, prima nella money list 2016 e vincitrice di 4 titoli in stagione, ha deciso di allontanare il suo caddie con il quale è salita alla ribalta del golf internazionale. Dopo un ultimo mese alquanto difficile, Ko ha scelto di cambiare qualcosa, cominciando dalla persona che trasporta i suoi clubs.

Un rammaricato Hamilton, che tuttavia pare abbia già trovato una nuova giocatrice da assistere, la coreana Ha-Na Jang (numero 8 del mondo), ha rilasciato delle brevi dichiarazioni a Golfweek: “Nulla mi sorprende ormai dopo 26 anni. Non mi resta che tornare a Kuala Lumpur e cercare qualcun altro da aiutare nella rincorsa al proprio sogno”.

Foto: Official Twitter LPGA

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top