Golf, l’eterna sfida tra Anirban Lahiri e Madre Natura. Un albero gli nega il primo trionfo nel PGA Tour

B9TYyrrCIAAy7xJ.jpg

Spesso il talento non basta per raggiungere obiettivi importanti, sia nella vita che nello sport. Ne è consapevole Anirban Lahiri, che da due settimane sta combattendo una difficile sfida con Madre Natura. Il 29enne indiano, alla caccia del personale primo titolo in carriera nel PGA Tour, dopo aver perso nell’Asian Tour vedendo sprofondare la sua pallina in uno stagno della prima buca di spareggio, è stato vittima di un nuovo inconveniente “Wild” nel CIMB Classic di Kuala Lumpur.

Lahiri aveva iniziato il quarto e decisivo round con 4 colpi di margine sugli inseguitori, prima del disastro, manifestatosi alla buca 3 (par 5). Il suo tee-shot è volato nel bosco, e come se non bastasse la pallina non è mai venuta fuori dalla vegetazione. Risultato? Un quadruplo bogey, che ha proiettato Lahiri dalla vetta a due colpi di distanza da Justin Thomas, poi vincitore dell’evento.

Nemmeno la repentina ripresa dell’indiano, griffata da un birdie alla buca 4 e da un eagle alla 5, è servita all’impresa della rimonta. Anirban ha chiuso in terza piazza, rimandando l’appuntamento con il primo sigillo nel PGA Tour.

Foto: Official Twitter Fox Sport News

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top