Golf, European Tour: scatta il Portugal Masters, Sullivan difende il titolo dall’assalto di Noren e Pieters. Nove italiani al via

Portugal-Masters-2016-Profilo-Twitter-Portugal-Masters.jpg

Dopo la perentesi in Gran Bretagna conclusasi la settimana scorsa in occasione del British Masters, l’European Tour si sposta nella penisola iberica per la decima edizione del Portugal Masters, in corso di svolgimento dal 20 al 23 ottobre al Victoria Clube de Golfe di Vilamoura, e la cui prima apparizione nel calendario risale al lontano 2007 quando ad imporsi fu l’inglese Steve Webster. Da allora, si sono succeduti campioni del calibro di Quiros, Lee Westwood, Richard Green, Tom Lewis, Shane Lowry, David Lynn and Alexander Levy, a testimonianza di quanto comunque gli atleti siano interessati a chiudere la stagione nel migliore dei modi. L’anno scorso ad aggiudicarsi il trofeo è stato Andy Sullivan, il quale ha totalizzato un strepitoso -23 sotto il par che ha piegato la resistenza di Chris Wood, distanziato addirittura di nove colpi.

Anche l’edizione 2016 propone un parterre di livello assoluto, con una battaglia che si annuncia scintillante tra Alex Noren, tra i giocatori più in forma del momento dopo la vittoria al British Masters e pronto a cogliere un altro successo prestigioso, Thomas Pieters, il migliore del team europeo alla Ryder Cup nonostante fosse all’esordio, ed Andy Sullivan, campione in carica e intenzionato a non cedere lo scettro tanto facilmente. Partono invece un gradino sotto nel pronostico Tommy Fleetwood, che sta probabilmente giocando il golf più consistente della sua intera carriera, e David Horsey, le cui aspettative non troppo alte in questo torneo potrebbero sancirne l’inattesa sorpresa. Le previsioni meteo su Algarve per il weekend parlano di cielo sereno, a dispetto di qualche scroscio che potrebbe verificarsi nella giornata di sabato.

Saranno ben nove gli italiani presenti ai nastri di partenza. Fari puntati soprattutto su Renato Paratore e Matteo Manassero, reduci da performance sottotono al recente British Masters e desiderosi di riscatto in terra portoghese, mentre Edoardo Molinari è chiamato a chiudere bene una stagione disputata in modo regolare ma senza picchi degni di nota. Possono ambire ad una posizione di alta classifica anche Nino Bertasio e Nicolò Ravano, sebbene l’agguerrita concorrenza potrebbe far pagare a caro prezzo anche una sola giornata al di sotto delle aspettative. Completano la spedizione azzurra Marco Crespi, Matteo Delpodio, Francesco Laporta e Alessandro Tadini.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter Portugal Masters

Lascia un commento

Top