Golf, European Tour. Portugal Masters 2016: Hansen e Korhonen davanti a tutti dopo tre giri, progressi per Bertasio e Paratore

Anders-Hansen-Golf-Twitter-European-Tour.jpg

Regna ancora l’incertezza al termine del terzo giro del Portugal Masters 2016. In testa ora c’è a sorpresa la coppia composta dal 46enne danese Anders Hansen e dal finlandese Mikko Korhonen, entrambi con 18 colpi sotto il par. Il primo si è reso autore di un percorso vicino alla perfezione nei primi tre round del torneo con appena due bogey e ben 20 birdie, di cui 9 nella giornata odierna, mentre il secondo ha avuto un andamento più variegato nel corso delle 54 buche completate finora, pur preservando uno standard di rendimento elevatissimo sin dal primo giro.

Alle loro spalle incalza l’irlandese Padraig Harrington, sornione ad una sola lunghezza di distanza dalla vetta della classifica, sebbene a metà del terzo giro fosse al comando della graduatoria parziale. Segue un gruppo di tre britannici, formato dallo scozzese Paul Lawrie e dagli inglesi Chris Paisley e Andy Sullivan, tutti a quota -16. Sullivan, al pari di Warren, attualmente settimo a -15, non ha brillato durante la terza tornata, ma resta pienamente in corsa per il successo finale in virtù del grande equilibrio che regna almeno tra i primi venti della classifica. In evidente ascesa c’è anche il belga Nicolas Colsaerts (-13), risalito in 13esima posizione grazie al -8 odierno, frutto di sei birdie e di un eagle alla 12. Ancora lontani dai loro standard il suo connazionale Thomas Pieters, 60° con 7 colpi sotto il par, e lo svedese Alex Noren, vincitore del British Masters, 24° con il suo -11 complessivo.

Nino Bertasio e Renato Paratore, intanto, viaggiano a braccetto e stazionano insieme al 50° posto con un -8 senza infamia e senza lode, che rappresenta sicuramente un progresso per il primo, reduce da un periodo nero, e conferma anche la discreta vena del secondo, ormai costantemente tra i migliori interpreti dell’European Tour dopo l’exploit dell’Alfred Dunhill Links Championship concluso con uno splendido settimo posto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter European Tour

Lascia un commento

Top