Golf, European Tour. Harrington si aggiudica il Portugal Masters 2016. Scivolano indietro Bertasio e Paratore

Padraig-Harrington-Golf-Twitter-European-Tour.jpg

Il Portugal Masters 2016 è di Padraig Harrington. L’irlandese si è imposto al termine di un torneo molto equilibrato sin dalle prime battute ed è riuscito a piazzare la zampata decisiva nella seconda metà dell’ultimo giro con quattro birdie tra la buca 11 e la 17. Harrington, terzo ieri sera, ha completato la sua prova con un superbo -23, scavalcando il finlandese Mikko Korhonen e il veterano danese Anders Hansen, il quale a 46 anni sognava di diventare il più anziano vincitore dell’European Tour 2016 proprio nell’ultima gara stagionale del circuito.

Davanti a Korhonen e Hansen, entrambi terzi con 21 colpi sotto il par, si è piazzato l’inglese Andy Sullivan, autore di una prestazione fotocopia rispetto a quella del vincitore, ma poco incisivo nei momenti chiave dell’ultima tornata. La prova migliore della giornata è firmata, però, dal danese Lucas Bjerregaard, che è riuscito a chiudere il giro con 8 colpi sotto il par grazie a sei birdie e ad un eagle alla 12. Bjerregaard è risalito così fino al 12° posto a pari merito con lo scozzese Marc Warren. Prestazione d’orgoglio per il belga Thomas Pieters, risalito fino al 31° posto, a fronte del tracollo del connazionale Nicolas Colsaerts, scivolato in 50esima posizione senza riuscire neppure a scendere sotto il par nel giro conclusivo.

Poche soddisfazioni, infine, per i colori azzurri. Il migliore è Nino Bertasio, 61° con un -9 conseguito grazie ad un eagle alla buca 17, che gli ha consentito di guadagnare qualche posizione nella classifica finale. Molto peggio di lui si è comportato Renato Paratore, incappato in una giornata storta. Per lui un mesto 73° posto con un +4 nell’ultimo giro che evidenzia la scarsa vena odierna del talento romano.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter European Tour

 

Lascia un commento

Top