Ginnastica, Morinari Watabe Presidente della Federazione Internazionale! Succede a Bruno Grandi, l’Italia festeggia con Donatella Sacchi: numero 1 per l’artistica femminile

Morinari-Watanabe.jpg

Morinari Watanabe è il nuovo Presidente della Federazione Internazionale di Ginnastica. Il 57enne giapponese, attuale segretario generale della Federazione nipponica, è stato eletto durante l’81esimo Congresso della FIG che si sta svolgendo a Tokyo.

Watanabe è stato nominato con ben 100 voti contro i soli 19 ricevuti dal francese Georges Guelzec, suo unico avversario. Sarà il nono Presidente della FIG, fondata nel 1881. Entrerà in carica il 1° gennaio 2017 succedendo a Bruno Grandi che, come già annunciato da tempo, abbandonerà la poltrona dopo 20 anni in cui ha cambiato la disciplina.

 

Successivamente sono stati nominati anche i tre vicepresidenti: il russo Vasily Titov è stato rieletto, a lui si aggiungono l’icona Nellie Kim che ha vinto ben cinque ori olimpici tra il 1976 e il 1980 (con il body dell’URSS, ora il suo passaporto è bielorusso) e il cinese Luo Chaoyi.

Nel comitato esecutivo entrano il qatarino Ali Al-Hitmi, lo spagnolo Jesus Carballo Martines, il finlandese Jani Tanskanen, il britannico Martin Reddin, il sudcoreano Dong Min Kim, il siriano Youssef Altabbaa, lo statunitense Ron Galimore.

L’Italia sorride con Donatella Sacchi, eletta Presidente del Comitato Tecnico dell’artistica femminile. È una delle grandi figure nel circuito, ha già rivestito ruoli importanti e ora la nomina più importante, meritata dopo tanti anni di duro lavoro. Succede a Nellie Kim che si è ritirata dalla corsa contro la Sacchi dopo essere stata eletta come vicepresidente.

Gli altri Presidenti delle Commissioni Tecniche: per l’artistica maschile confermato lo statunitense Steve Butcher, per la ritmica rimane in ruolo la russa Natalya Kuzmina, per il trampolino elastico resta in sella il tedesco Horst Kunze, per l’aerobica arriva la novità spagnola Sergio Garcia Alcazar, per l’acrobatica confermata la bielorussa Rosy Taeymans, per la GpT avremo la svedese Margaret Sikkens Ahlquist.

 

(foto FIG)

Lascia un commento

Top