F1, GP Stati Uniti 2016 – Qualifiche: settimo graffio di Lewis Hamilton davanti a Nico Rosberg. Male le Ferrari in terza fila

Hamilton-Fotocattagni-2.jpg

Nelle qualifiche n.18 della stagione del Mondiale di F1 2016, la pole position è andata alla Mercedes di Lewis Hamilton in 1’34″999 (nuovo record della pista) davanti al compagno di squadra Nico Rosberg  distante 216 millesimi di secondo ed alla Red Bull di Ricciardo a 510. Ancora in difficoltà la Ferrari, arretrata in terza fila con Kimi Raikkonen quinto (1’36″475) e Sebastian Vettel sesto (1’36″358) preceduta anche da Max Verstappen (Red Bull) col crono di 1’35″747.

Tutto come previsto. Dominio delle frecce d’argento che su un tracciato così difficile e tecnico hanno fatto la differenza grazie alle caratteristiche del telaio e della power unit. Un mix devastante che ha portato ad ottenere l’ennesima prima fila dell’annata, la pole n.7 per il britannico e la 58esima  in carriera. Si preannuncia un’altra prima curva molto tesa tra i due portacolori della Casa di Stoccarda.

Per quanto concerne il confronto tra RB ed il Cavallino Rampante ancora una volta vede meglio le monoposto di Milton Keynes e nuovamente Raikkonen davanti a Vettel, a testimonianza di un momento non molto positivo per Sebastian. Per domani quindi sarà dura per la Scuderia di Maranello poter puntare al podio. Nella top 10 la conferma della Force India con Nico Hulkemberg (settimo) mentre grande prestazione per Carlos Sainz (Toro Rosso) in decima piazza (1’37″326).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top