F1, GP Stati Uniti 2016: Lewis Hamilton fa 50, Nico Rosberg gestisce

F1-Mercedes-Hamilton-e-Rosberg-Giancarlo-Cattagni.jpg

331 punti contro 305. E’ questa la situazione dopo il GP degli Stati Uniti ad Austin (Texas) tra Nico Rosberg, leader del Mondiale di F1 2016, ed il compagno di squadra, campione del mondo 2008-2014-2015 Lewis Hamilton.

La gara texana ha riproposto un Hamilton senza macchia velocissimo in prova ed in gara, in grado di controllare la partenza e mantenere un passo costante per gestire le gomme. Una condotta semplicemente perfetta che gli ha regalato la 50esima vittoria in carriera e la settima in questa stagione. La prestazione americana, però, ha una ‘Double face’ perchè, forse, l’anglocaraibico si è svegliato troppo tardi. Tanti, troppi errori neli precedenti appuntamenti, specie al via, sono costati caro all’alfiere della Mercedes. In più, alcune reazioni dopo i ritiri per problemi tecnici avuti (vedi Malesia) non avranno fatto di certo piacere al team. Di sicuro, però, la sua mentalità lo porterà a giocarsi tutte le sue carte, già dalla prossima tappa in Messico, perchè l’animus pugnandi è una delle qualità del tre volte iridato.

Dicevamo, numeri impressionanti quelli di Hamilton che però debbono fare i conti col distacco da Nico. Il tedesco, in quest’occasione, ha saputo limitare i danni al cospetto di un Lewis on fire senza punti deboli. Troppo veloce l’inglese nel Luna Park stelle e strisce e quindi la scelta migliore era non rischiare, incamerare  punti e proiettarsi già al round messicano (programmato in questo weekend). Missione compiuta per Rosberg che, chissà, ispirandosi anche al papà Keke, ha inserito la modalità ‘ragioniere’, sapendo di avere un tesoretto di punti non indifferente a 3 gare dalla fine (75 punt in palio).

Tre ultime sfide dunque tra i due contendenti al titolo, chi vincerà? Nico, lo stratega o Lewis l’aggressivo? La pista emetterà presto la sua setenza.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top