F1, GP Stati Uniti 2016 – Prove libere: Hamilton e Rosberg in vetta nelle due sessioni. Bene Ricciardo nella FP2, Ferrari indietro

Rosberg-Monza-8-Foto-Cattagni.jpg

Il solito venerdì quello vissuto nella prime due sessioni di prove libere del sedicesimo appuntamento del Mondiale di F1 2016: Mercedes davanti a tutti in FP1 e FP2. Lewis Hamilton il più veloce nel primo turno col crono di 1’37″428 a precedere Nico Rosberg di 3 decimi mentre nelle libere pomeridiane Rosberg si prende la “rivincita” issandosi in vetta in 1’37″358 staccando di 194 millesimi di secondo la Red Bull di Daniel Ricciardo, straordinario nella simulazione da qualifica, e di 291 millesimi Hamilton. In breve potremmo dire che la sfida tra Lewis e Nico è sempre tesa ma attenzione a Ricciardo che vuol essere il terzo incomodo. RB impressionante, poi, sui long run sul piede del 1’42″/1’43” a livello delle frecce d’argento con Max Verstappen, in particolare, (quinto con poca benzina a bordo) estremamente veloce e costante.

E la Ferrari? Dopo una FP1 condita da un po’ di problemi per Sebastian Vettel, che rompe un pezzo del fondo spaccando lo specchietto retrovisore a causa di un cordolo preso con troppa aggressività, a 2″560 da Hamilton e Kimi Raikkonen fortemente attardato come il compagno di squadra, nella seconda ora e mezza le Rosse si sono riprese col tedesco che ha guadagnato la quarta piazza a +0″820 da Rosberg mentre Kimi, per una messa a punto problematica, non è andato oltre la decima posizione a 1″507 dalla freccia d’argento. Un Cavallino Rampante, dunque, ancora distante, soprattutto pensando alla battaglia coi “bibitari” ed un Ricciardo on fire. Ci sarà da lavorare per i tecnici ferraristi.

Guardando al resto del gruppo, si conferma la Force India molto veloce, disponendo della nuova power unit Mercedes aggiornata: Nico Hulkeberg sesto (1’38″508) e Sergio Perez settimo (1’38″568). Segnali di risveglio in casa Mclaren con entrambe le vetture nella top 10: Jenson Button conclude col nono tempo (1’38″713) davanti a Fernando Alonso (1’38″801).

ORDINE DEI TEMPI PROVE LIBERE 2

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 06 Nico Rosberg Mercedes 1’37″358 23
2 03 Daniel Ricciardo Red Bull +00″194 1’37″552 18
3 44 Lewis Hamilton Mercedes +00″291 1’37″649 16
4 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″820 1’38″178 19
5 35 Max Verstappen Red Bull +00″900 1’38″258 11
6 27 Nico Hulkenberg Force India +01″150 1’38″508 17
7 11 Sergio Perez Force India +01″210 1’38″568 16
8 22 Jenson Button McLaren +01″355 1’38″713 14
9 14 Fernando Alonso McLaren +01″443 1’38″801 15
10 07 Kimi Raikkonen Ferrari +01″507 1’38″865 15
11 55 Carlos Sainz Toro Rosso +01″613 1’38″971 13
12 20 Kevin Magnussen Renault +01″801 1’39″159 09
13 12 Felipe Nasr Sauber +01″831 1’39″189 10
14 77 Valtteri Bottas Williams +01″839 1’39″197 14
15 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +01″844 1’39″202 16
16 19 Felipe Massa Williams +01″923 1’39″281 11
17 30 Jolyon Palmer Renault +02″097 1’39″455 15
18 08 Romain Grosjean Haas +02″196 1’39″554 12
19 31 Esteban Ocon Manor +02″728 1’40″086 11
20 21 Esteban Gutiérrez Haas +02″756 1’40″114 13
21 09 Marcus Ericsson Sauber +03″676 1’41″034 03
22 23 Pascal Wehrlein Manor +06″333 1’43″691 14

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top