Equitazione, Salto Ostacoli. Longines FEI World Cup: lo svizzero Duguet si impone nella tappa di Helsinki. Italiani distanti dal podio

Equitazione-Lorenzo-De-Luca-FISE.jpg

Nella seconda tappa del girone Europa Occidentale della Longines FEI World Cup Jumping si è imposto lo svizzero Romain Duguet. In sella a Quorida de Treho, l’elvetico ha portato a casa il Gran Premio del CSI5*-W di Helsinki con un secondo percorso netto e il miglior tempo nel barrage (0/0; 30.96).

Non eccelsa la prova dei due azzurri in gara. Gianni Govoni in sella ad Antonio ha commesso un errore nel percorso decisivo ed ha chiuso al 13° posto (0/4; 34.42), ma si è parzialmente riscattato con il terzo posto centrato in una gara a tempo da 1 metro e 45 (0; 53.11) in sella a Winn Winn. L’aviere scelto Lorenzo De Luca, invece, ha chiuso al 17° posto con quattro penalità nel percorso base con Limestone Grey. Lo stesso De Luca con Halifax vh Kluizebos aveva chiuso la gara mista con un doppio percorso netto e con il tempo di 37”70, a meno di un secondo dal primo posto del cavaliere belga Niels Bruynseels, in sella a Gancia de Muze (36”73).

Nella classifica generale del girone, il belga Pieter Devos balza il testa grazie ai 13 punti conquistati con il quarto posto di oggi, mentre Alberto Zorzi, trionfatore nella prima tappa di Oslo ma assente ad Helsinki, scivola in quarta posizione con 20 punti a pari merito con Romain Duguet.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FISE

Lascia un commento

Top