Equitazione, Completo. FISE in lutto, è morto a 82 anni Albino Garbari

Pratoni-del-Vivaro-Equitazione-Twitter-FISE.jpg

Una delle figure più imponenti del Completo italiano è venuta mancare improvvisamente nella giornata di ieri. È morto all’età di 82 anni Albino Garbari, capo scuderia, accompagnatore delle squadre nazionali, poi tecnico, disegnatore di percorsi e direttore del Centro Equestre Federale. A lui è toccato l’onore di disegnare il tracciato del cross ai WEG di Roma del 1998 e persino quello dei Giochi Olimpici di Atene del 2004. Istriano d’origine, ha legato la sua vita al CEF dei Pratoni del Vivaro, motivo per cui è stato soprannominato l’Uomo dei Pratoni. Non più di tre settimane fa era a Montelibretti in occasione dei Campionati Europei Juniores e Young Riders della disciplina, mescolato tra il pubblico con l’intento di valutare i tracciati e le combinazioni. Nel 2007 ha ricevuto anche il titolo di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Il Presidente della FISE, Cav. Vittorio Orlandi, il Consiglio federale e tutto lo staff della Federazione Italiana Sport Equestri hanno espresso il proprio cordoglio per la scomparsa di un grande appassionato dei cavalli che ha sempre preferito la sostanza alla forma, lasciando che i fatti precedessero le parole.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter FISE

Tag

Lascia un commento

Top