Ciclismo su pista, Europei 2016: quattro finali nella prima giornata. Qualifiche per l’inseguimento a squadre

Ciclismo-Elisa-Balsamo-Twitter-FCI.jpg

Lo spettacolo del ciclismo, in tutte le sue varianti, non si ferma mai e oggi, presso il velodromo di Saint Quentin-en-Yvelines (Parigi), cominceranno i Campionati europei su pista Elite, occasione per vedere all’opera i migliori atleti del continente darsi battaglia nelle più svariate specialità della disciplina. Come consuetudine, l’Italia sarà presente ma, questa volta, la pattuglia azzurra sarà piuttosto giovane visto che le punte di diamante saranno Filippo Ganna (classe 1996) ed Elisa Balsamo (1998) anche se non mancheranno veterani di lusso (come Tatiana Guderzo, 1984, o Francesco Ceci, 1989), pronti a dare speciali consigli ai meno esperti. Vediamo cosa ci riserverà la prima giornata di gare.

La manifestazione scatterà alle ore 16:00 con la cerimonia d’apertura mentre l’agonismo e le gare vere e proprie prenderanno il via alle 16:30 circa. Si inizierà subito con le qualifiche dell’inseguimento a squadre femminile e maschile: l’Italia metterà, dunque, subito in mostra le sue potenzialità in una specialità in cui gli azzurri possono maggiormente dire la loro. Il CT della nostra selezione femminile Dino Salvoldi ha iscritto a questa prova Elisa Balsamo (fresca campionessa mondiale juniores su strada), Simona Frapporti, Tatiana Guderzo, Francesca Pattaro e Silvia Valsecchi; tra gli uomini, invece, il tecnico Marco Villa ha selezionato Liam Bertazzo, Simone Consonni, Filippo Ganna (iridato nella variante individuale), Francesco Lamon, Davide Plebani e Michele Scartezzini.

Seguiranno le gare dei 500 m da fermo con le giovanissime azzurre Gloria Manzoni (1998) e Miriam Vece (1997) e quelle del km con Francesco Ceci (qualificato ai Giochi di Rio a cui non ha però preso parte a causa di una controversa vicenda riguardante l’UCI). Nell’eliminazione femminile, Salvoldi schiererà la Frapporti, così come nello scracth maschile Villa potrà contare su Alex Buttazzoni (1985).

In seguito alle recenti modifiche apportate dalla Federazione mondiale ai regolamenti, specifichiamo come si svolgeranno le “nuove” gare. L’inseguimento a squadre vedrà, d’ora in poi, la disputa delle sole finali per i primi quattro posti (cancellato, dunque, il sistema delle semifinali); le corse cronometrate si svolgeranno con due atleti in pista contemporaneamente (non più uno ad uno); nessuna modifica riguarda, invece, l’eliminazione e lo scratch.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter FCI

Lascia un commento

Top