Ciclismo su pista, Europei 2016: Italia da applausi! Inseguimenti azzurri in lizza per la finalissima

consonni.jpg

Si sono svolte nel pomeriggio le prime gare degli Europei di ciclismo su pista al velodromo di Saint Quentin-en-Yvelines (Francia). Sono infatti scesi in pista i quartetti maschili e femminili dell’inseguimento a squadre. L’Italia ha conquistato i pass per le semifinali che si disputeranno nella giornata di domani. Facciamo il riepilogo.

UOMINI: l’Italia ha ottenuto il terzo tempo con Liam Bertazzo, Simone Consonni, Francesco Lamon e Michele Scartezzini che hanno fermato il cronometro sul 4’01’’197. La migliore prestazione di giornata invece è dei padroni di casa della Francia con 4’00’’108 che hanno anticipato di 9 centesimi la Danimarca, ferma a 4’01’’055. Quarta, dietro gli azzurri del CT Marco Villa, la Russia che ha concluso la prova col crono di 4’01’’713. Seguono Olanda, Gran Bretagna, Belgio e Polonia. Domani gli azzurri in semifinale affronteranno la Danimarca in un confronto equilibratissimo. L’innesto di Filippo Ganna, oggi a riposo, potrebbe consentire alla selezione tricolore di migliorare ulteriormente il crono odierno.

DONNE: Migliore tempo per le azzurre Elisa Balsamo, Tatiana Guderzo, Francesca Pattaro e Silvia Valsecchi (4’26’’114)! Seguono le polacche con 4’28’’432, la Gran Bretagna con 4’29’’732 e la Bielorussia (4’32’’998). Settima posizione invece per le padrone di casa francesi, settime con 4’36”254; quinto il Belgio, sesta la Russia, ottava l’Irlanda. Per un posto in finale le azzurre partiranno nettamente favorite nel confronto con la Bielorussia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook Simone Consonni

Lascia un commento

Top