Ciclismo, Mondiali Doha 2016: Tony Martin, il poker è servito! Campione del mondo a cronometro!

Schermata-2016-10-12-alle-09.01.43.png

Nel 2014 si era arreso davanti ad un super Bradley Wiggins, lo scorso anno si è espresso su livelli bassissimi rispetto ai suoi standard e anche alle Olimpiadi di Rio non ha certo impressionato: oggi Tony Martin si è ripreso il trono di miglior cronoman del mondo vincendo la prova valida per i Campionati del mondo di Doha 2016. 

Il tedesco è passato al comando sin dal primo intermedio, per poi scatenarsi nella seconda parte di gara, caratterizzata da lunghissimi rettilinei, adattissimi alle sue doti e alle sue capacità di spingere lunghissimi rapporti per sviluppare velocità. Il tedesco ha impiegato 44:42.99 a coprire i 40 chilometri con partenza da Losail e arrivo nella città di Doha che gli sono valsi il quarto titolo mondiale della carriera, facendo segnare una media di 53,6 chilometri orari e dominando la prova.

Poco ha potuto Vasil Kiryienka, iridato uscente dopo l’oro di 12 mesi fa a Richmond e argento nell’occasione odierna. Il bielorusso si è comunque reso protagonista di una grande prestazione, forse la migliore della sua stagione: sul traguardo ha pagato un ritardo di 45”, pochi rispetto ad un Tony Martin che sembra essere finalmente tornato quello degli anni migliori. Terzo gradino del podio per lo spagnolo Jonathan Castroviejo, staccato di 1’10”. Riconoscimento meritato per l’iberico, cresciuto molto nelle ultime stagioni e arrivato finalmente alla consacrazione definitiva in campo internazionale.

Il polacco Maciej Bodnar ha chiuso ai piedi del podio con un grande finale mentre il giovane irlandese Ryan Mullen, dopo essere rimasto in testa al gruppo per tanto tempo dopo la sua prova, ha conquistato un’egregia quinta piazza che, a 22 anni, la dice lunga sulle sue potenzialità. A seguire l’australiano Rohan Dennis (che non ha convinto appieno), il belga Lampaert, l’olandese Jos Van Emden, lo svizzero Hollenstein e il lussemburghese Jungels che hanno completato la top 10. Solo 11esimo Tom Dumoulin, forse il grande favorito della vigilia al pari di Tony Martin, mai in corsa per le medaglie sin dai primi rilevamenti cronometrici. Ventiduesima posizione per l’azzurro Manuel Quinziato, unico atleta italiano impegnato in gara.

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Photo: Mogens Engelund

Lascia un commento

Top