Ciclismo, Mondiali Doha 2016 – Pozzato: “Al posto di Cassani? Mi farei gareggiare”

Schermata-2016-09-29-alle-19.32.43.png

Pippo Pozzato è tra i papabili ad una maglia da titolare per la prova in linea dei Mondiali di ciclismo su strada che prenderanno il via domani, con le cronosquadre, in quel di Doha. A poco più di una settimana dalla prova più attesa, il vicentino ha concesso un’intervista alla Gazzetta dello Sport. Tra gli argomenti trattati, ovviamente, anche la sua condizione e la possibilità di vederlo in corsa tra 8 giorni: “Al posto di Cassani mi farei gareggiare perché ho condizione ed esperienza. In più sento il Mondiale come pochi. So correre con il vento in faccia e posso aiutare in volata. E se viene fuori un gruppetto sono anche pericoloso. Però chi lasci fuori per far correre Pozzato?. Bisogna capire bene il meteo. Più vento ci sarà, meglio sarà per noi. Con il vento, quel percorso diventa più duro che con quattromila metri di dislivello. Noi siamo una squadra forte e capace, tutti i miei compagni si sanno muovere bene in quelle condizioni. Senza vento, invece, sarà un percorso velocissimo. Noi negli ultimi chilometri siamo i più forti, nessuno può fare un treno come il nostro. Il problema sarà prima perché per me Boonen e amici faranno bagarre dal via. E se rompono il gruppo in 20-25 buoni, chiudere è dura. I favoriti? Sagan, con e senza vento. Anche Boonen è pericoloso: corridore di fondo che in quelle condizioni vola. Vedo bene pure Bouhanni”.

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: By Martin Mystère (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top