Ciclismo, Mondiali Doha 2016: le azzurre élite ai raggi X

guderzo1.jpg

Partiranno domenica 9 ottobre i campionati mondiali di ciclismo su strada che, per la prima volta, si svolgeranno tra il caldo afoso di Doha, capitale del Qatar. Nel programma della rassegna iridata, ovviamente, saranno presenti anche le prove riservate alle donne, categoria élite. Pur con un finale di difficile interpretazione (a causa delle molte variabili che caratterizzano il percorso qatariota come la temperatura e il vento), le azzurre del CT Edoardo Salvoldi si presenteranno all’appuntamento più pronte che mai, desiderose di fare bene. Il nostro tricolore sarà presente sia nella cronometro con Elisa Longo Borghini (Salvoldi avrà ancora del tempo per decidere se coinvolgere anche Elena Cecchini nella prova contro il tempo) sia nella prova in linea con Marta Bastianelli, Giorgia Bronzini, Maria Giulia Confalonieri, Barbara Guarischi, Tatiana Guderzo, la Cecchini e la Longo Borghini. Scopriamo allora chi sono le ragazze che vestiranno la maglia azzurra in quel di Doha.

MARTA BASTIANELLI: originaria di Velletri (RM), in forza all’ALÉ-Cipollini (affiliata al Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre), oltre che su strada (in cui vinse il titolo mondiale “in linea” a Stoccarda nel 2007) pratica anche il ciclismo su pista in cui conquistò diversi titoli nazionali come l’oro nell’inseguimento a squadre nel 2010 e nel 2015. A seguito di un controllo antidoping effettuato il 28 luglio 2008 durante gli Europei su strada, fu squalificata per 2 anni perché trovata positiva alla fenfluramina, un derivato delle anfetamine. È tornata alle gare dal 17 luglio 2010 e, nel 2016, conquista due tappe (la seconda e la quarta) al Trophée d’Or.

GIORGIA BRONZINI: piacentina, classe 1983, milita nel team Wiggle-High5 ed è affiliata al G.S. Forestale. Con le sue grandi doti velocistiche, ha vinto il Rund um die Nurnberger Altstadt 2005, il campionato mondiale nel 2010 e nel 2011 e otto tappe al Giro d’Italia. Inoltre vanta anche un titolo iridato nella corsa a punti (specialità della pista) e, nella stessa specialità, tre Coppe del Mondo (2009, 2010, 2011).

ELENA CECCHINI: Udine, 25 maggio 1992. Corre per il team Canyon-SRAM (affiliata al G.S. Fiamme Azzurre) ed è tre volte campionessa italiana élite nella prova in linea nonché medaglia d’argento U23 agli Europei su strada di Nyon 2014. Legata sentimentalmente all’olimpionico azzurro Elia Viviani, su pista vanta diversi campionati italiani, un Europeo juniores e uno U23 e la Coppa del Mondo 2011-2012:  tutti titoli vinti tra corsa a punti e inseguimento a squadre.

MARIA GIULIA CONFALONIERI: lombarda di Giussano (MB), nasce il 30 marzo 1993 e, da quest’anno, corre per il team Lensworld-Zannata. Il suo palmarès, per ora, conta solamente una prova di Coppa del Mondo, la corsa a punti vinta nel 2012-2013, e diversi titoli nazionali e continentali conquistati prettamente su pista. Lo scorso anno chiuse in prima posizione la classifica giovani del Giro della Toscana ma già nel 2014 fu riserva nella crono élite ai Mondiali stradali di Ponferrada (Spagna).

BARBARA GUARISCHI: anche lei lombarda ma della Provincia di Bergamo, Ponte San Pietro. Nata il 10 febbraio 1990, è compagna di squadra di Elena Cecchini alla Canyon-SRAM. Il suo risultato di maggior spicco è il secondo posto agli Europei su strada del 2012 che le valse la medaglia d’argento fra le U23. In questa stagione arriva il successo nella Omloop van Borsele, annuale gara che si svolge nell’omonimo territorio dei Paesi Bassi.

TATIANA GUDERZO: originaria di Marostica (VI), milita nell’Hitech-Products pur essendo affiliata al G.S. Fiamme Azzurre. Nel 2008, alle Olimpiadi di Pechino, fu medaglia di bronzo nella prova in linea dietro alla britannica Nicole Cooke (oro) e alla svedese Emma Johansson (argento). Nella sua carriera, oltre ai numerosi campionati italiani vinti, Guderzo è stata anche campionessa del mondo “in linea” nel 2009, a Mendrisio (Svizzera).

ELISA LONGO BORGHINI: colei che recentemente ci ha fatto sognare in grande a Rio 2016 con il bronzo nella prova in linea e un’ottima prestazione sfoderata anche nella cronometro, nella quale sta comunque cercando di migliorarsi per raggiungere grandi obiettivi anche in questa specialità. Nata ad Ornavasso (VB) nel 1991, dal 2015, nonostante l’affiliazione al G.S. Fiamme Oro, corre per la Wiggle-High5 insieme alla connazionale Elena Cecchini. Il suo palmarès parla anche di due bronzi agli Europei su strada di Goes (Paesi Bassi) nel 2012 e di Plumelec (Francia) nel 2016 e un terzo posto ai Mondiali di Valkenburg (Paesi Bassi).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook Tatiana Guderzo

Lascia un commento

Top