Ciclismo, Mondiali Doha 2016: gli azzurri juniores ai raggi X

ciclismo-twitter-alessandro-covi.jpg

Domenica 9 ottobre prenderanno il via a Doha (Qatar) i Campionati mondiali di ciclismo su strada a cui, come consuetudine, parteciperanno anche le categorie juniores. Gli azzurrini saranno impegnati nella prova a cronometro (martedì 11 ottobre ore 8:00) con Alessandro Covi e Alexander Konychev ma anche nella classica prova in linea (venerdì 14 ottobre ore 12:15) con Davide Baldaccini, Michele Gazzoli, Moreno Marchetti, Luca Mozzato e Filippo Zana. Andiamo a scoprire chi sono e quali i principali risultati ottenuti in questa stagione e nella loro (ancora giovanissima) carriera.

ALESSANDRO COVI: 18enne di Taino (VA), Covi, che corre per il Team Giorgi, è uno dei vertici della categoria juniores. In questa stagione infatti, nella sua fascia d’età, è stato uno dei più vincenti avendo centrato ben dieci successi, ultimo dei quali sullo storico colle del Ghisallo, traguardo della Olgiate Molgora-Ghisallo, vinta con una bella azione sul finale. Nella cronometro potrà dire la sua.

ALEXANDER KONYCHEV: lui è il figlio del grande Dmitri, il russo, vincitore di almeno una tappa in tutti e tre i grandi Giri. Tra le file dell’Ausonia Csi Pescantina, Alexander, in questa stagione, ha inanellato diversi buoni risultati come il 23° Trofeo Renetta Canada Melinda svoltosi a Cles (TN, la città di Maurizio Fondriest) senza dimenticare il quinto posto al campionato italiano di categoria e nel Trofeo Paganessi di Vertova (BG).

DAVIDE BALDACCINI: corridore del Team LVF, il 18enne bergamasco è reduce da una buona stagione condita da quattro vittorie tra cui quella al Colle Gallo e al 58° Trofeo Comune di Arcore. In quest’ultima corsa, in particolare, Baldaccini si è imposto con uno sprint conclusivo su altri quattro corridori che, insieme a lui, facevano parte della fuga di giornata partita ai -50 km.

MICHELE GAZZOLI: con tutta probabilità, la punta della formazione azzurra sarà lui. Il bresciano dell’Aspiratoriotelli-Vtfm-Carin-Nacanco, ad agosto, ha vinto una gara del 13° Trittico Veneto mentre il mese scorso si è imposto nella seconda tappa del prestigioso Giro di Basilicata (frazione da Potenza a Matera). Tra i suoi piazzamenti più importanti, anche il 37° Trofeo Feralpi del 2015.

MORENO MARCHETTI: giovane classe 1998, veneto di Cittadella (PD), Marchetti è il campione italiano in carica della corsa a punti e dello scracht, due specialità relative alla pista. Nella sua piccola bacheca, anche la prima tappa del Giro del Friuli Venezia Giulia 2016. Il suo team è la Work Service Liotto.

LUCA MOZZATO: originario della provincia di Vicenza, il 18enne ora alla G.c.d-Contri Autozai Ttnk Sport, ottimo passista-scalatore, è campione nazionale allievi su strada oltre a poter vantare già ben dodici successi tra gli juniores, di cui quattro relativi alla stagione in corso. Non è da dimenticare neppure il Tricolore juniores vinto nella cronometro a squadre. Dal prossimo 1 novembre, tuttavia, Mozzato correrà per la Zalf Euromobil Desirée Fior.

FILIPPO ZANA: al primo approccio ad una corsa a tappe, Zana ha vinto con una convincente dimostrazione di autorità. Il maggio scorso il ’98 di Piovene Rocchette (VI) si è portato a casa il 14° Giro del Friuli Venezia Giulia dopo aver conquistato anche l’ultima tappa. Oltre alla maglia di leader generale, Zana, in quell’occasione, indossò anche quella di miglior giovane e della classifica a punti. A Doha sarà sicuramente importante per le dinamiche e le tattiche di squadra.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Alessandro Covi

Lascia un commento

Top