Ciclismo, Mondiale Doha 2016: alla Boels la cronosquadre femminile, battuta la Canyon SRAM

CuUgmqkWYAAevrW1.jpg

Si apre con la vittoria nella cronometro a squadre femminile della Boels – Dolmans Cycling Team l’attesissimo Mondiale di ciclismo in quel di Doha (Qatar). Sul percorso di 40 chilometri completamente pianeggiante la compagine olandese è riuscita a volare alla media di 49.298 km/h, andando a chiudere con il parziale di 48:41.

Blaak, Canuel, Deignan, Majerus, Stevens e Van Dijk hanno dominato la prova contro il tempo, sfruttando delle grandi doti sul passo delle atlete dello squadrone orange. Battuta la compagine che sembrava poter recitare il ruolo da protagonista in questa competizione: la Canyon SRAM Racing, campionessa mondiale in carica. 48” di ritardo per la squadra teutonica, che tra le proprie fila poteva contare anche sull’azzurra Elena Cecchini. Terza, non con poca sorpresa (da sottolineare però i tantissimi problemi avuti dalla Rabobank-Liv Woman Cycling Team, ultima ad oltre 6′ di distacco) la svizzera Cervélo-Bigla Pro Cycling, ad 1’57”.

Più che buono il quarto posto per l’unica squadra azzurra al via: la Bepink. 2’46” il distacco dalla vetta, circa 50” da un podio che sarebbe stato fantastico. Tre le atlete del Bel Paese al via: Ilaria Sanguineti e le due del quartetto olimpico su pista, Francesca Pattaro e Silvia Valsecchi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Twitter Boels – Dolmans Cycling Team

Lascia un commento

Top