Calcio, qualificazioni Mondiali 2018: partono i gironi dell’Africa. Quattro potenze nel gruppo B

Ghana-calcio-wikipedia.jpg

Non solo Europa. Se l’attesa dello Stivale è tutta per Italia-Spagna di giovedì 6 ottobre alle 20.45, in questi giorni inizierà il percorso di qualificazione ai Mondiali 2018 anche per l’Africa, con cinque gironi da quattro squadre ciascuno che promuoveranno solo le vincitrici di ogni singolo gruppo al torneo iridato in Russia. E, come sempre, per forza di cose ci saranno vittime eccellenti.

LE PARTITE – Di seguito tutti i match di questa prima giornata (orari italiani):

Girone A: Congo-Libia 8 ottobre h 18.30, Tunisia-Guinea 9 ottobre h 18
Girone B: Zambia-Nigeria 9 ottobre h 15.30, Algeria-Camerun 9 ottobre h 20.30
Girone C: Gabon-Marocco 8 ottobre h 16, Costa d’Avorio-Mali 8 ottobre h 17
Girone D: Burkina Faso-Sudafrica 8 ottobre h 17, Senegal-Capo Verde 8 ottobre h 19
Girone E: Ghana-Uganda 7 ottobre h 14.30, Congo-Egitto 9 ottobre h 15.30

LE FAVORITE – Nel gruppo A si va verso un testa a testa tra Tunisia e Congo, con il primo Paese che sembra aver smarrito i fasti di inizio Millennio e il secondo, invece, reduce dal gradino più basso del podio nella Coppa d’Africa del 2015. Prevedibile che entrambe le formazioni partano con un successo. Impronosticabile il B, con quattro potenze del Continente Nero: lo Zambia ha vinto il torneo continentale nel 2012, la Nigeria un anno dopo, Algeria e Camerun sono presenze costanti ai Mondiali. Tre rimarranno a casa e sarà emozionante scoprire chi vincerà il “girone della morte”. Già il primo turno regalerà brividi. Lo stesso vale per il C, con Costa d’Avorio e Mali subito una di fronte all’altra per il primato e il Marocco che tenterà di metter loro il bastone tra le ruote, mentre negli ultimi due raggruppamenti si va verso i duopoli Senegal-Sudafrica e Ghana-Egitto che mieteranno comunque eliminazioni fragorose.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Wikipedia

Lascia un commento

Top