Calcio femminile, Serie A 2016-2017: analisi, pagelle e top 3 azzurre della seconda giornata

pagina-FB-RES-ROMA-Calcio-Femminile-1.jpg

Una seconda giornata un po’ particolare quella del campionato di calcio femminile di Serie A con Brescia e Verona non scese in campo per preparare al meglio il ritorno di Champions League. Pertanto la nostra analisi “breve” verterà su due club in particolare: la Res Roma e la Fiorentina. Le due compagini sono infatti le uniche, al momento, a punteggio pieno nella classifica generale e quelle che più hanno convinto sul piano del gioco. Le giallorosse di Fabio Melillo, nella non facile trasferta piemontese contro il San Bernardo Luserna, ha impressionato per l’atteggiamento e la qualità della manovra. Il 2-1 di fine incontro non è veritiero sull’andamento del match, dominato per larghi tratti dalle capitoline nei quali Aurora Caruso, Melania Martinovic, Manuela Coluccini e capitan Vanessa Nagni hanno collezionato occasioni a grappoli. Un successo dunque pienamente meritato che esalta ancor di più la bontà del lavoro svolto da Melillo e dalla società. Con un risultato più rotondo (4-1) ma con una dimostrazione di forza similare, le viola di Sauro Fattori, allo Stadio “Gino Buozzi” hanno superato la neo promossa Jesina, collezionando davvero tantissime occasioni da goal, solo in parte concretizzate dal reparto offensivo gigliato. Di grande qualità e quantità la prova di Alice Parisi, motore del centrocampo fiorentino, sia in fase conclusiva che di interdizione. Una giocatrice che, in breve tempo, ha già conquistato la fiducia delle compagne e dei tifosi di Firenze. Giusto sottolineare, poi, il ritorno al successo del Mozzanica, dopo il ko all’esordio al “Raimondo Vianello” di Roma. Ci si aspettava Valentina Giacinti ed invece è stata la giovanissima Sara Baldi, classe 2000, con una doppietta a regalare i primi tre punti stagionali alla squadra allenata da Elio Garavaglia. Un’altra giovane rampante, infine, è Gloria Marinelli, classe 1998, che nello scontro salvezza tra Chieti e Como, ha regalato il successo finale grazie ai suoi due sigilli.

PAGELLE

Sara Baldi 8: Personalità e grande entusiasmo. Sono queste le qualità della sedicenne orobica a segno due volte nel confronto tra Mozzanica-Cuneo. Una promessa per il futuro.

Gloria Marinelli 8: Un’altra giocatrice iscritta al club privato delle “Saranno famosi”. Già messasi in luce nel corso degli incontri della nazionale giovanile, la Marinelli ha mostrato anche in un match di Serie A le sue grandi qualità.

Alice Parisi 7: Moto perpetuo del centrocampo viola, la Parisi ha impressionato per volontà e caparbietà nell’incontro con la Jesina. Spesso protagonista al tiro, ed autrice del 2-1 gigliato, la giocatrice della Nazionale sta confermando di essere un’atleta di primo livello.

Res Roma 8: Non si può attribuire una votazione inferiore ad una squadra che, quasi inaspettatamente, sta dimostrando non solo grande qualità ma convinzione nei propri mezzi. Un gruppo giovane costituito da tante ragazze di talento a cui però non sta mancando quella cattiveria, fondamentale per raggiungere costantemente la vittoria.

 

TOP 3 AZZURRE

Le nomination di questo secondo turno non possono che riguardare le tre calciatrici citate nelle pagelle, vale a dire Baldi, Marinelli e Parisi

 

 

RISULTATI –  GIORNATA 2 – 08-10-2016

San Zaccaria – Brescia rimandata il 22 ottobre ore 15:00

Verona – Tavagnacco rimandata il 1 novembre

Mozzanica – Cuneo 2-1

San Bernardo Luserna – Res Roma 1-2

Fiorentina – Jesina 4-1

Chieti – Como 2-0

 

CLASSIFICA SERIE A

# Squadra MP PTS
1 FIORENTINA 2 6
2 RES ROMA 2 6
3 BRESCIA 1 3
4 TAVAGNACCO 1 3
5 AGSM VERONA 1 3
6 CUNEO 2 3
7 MOZZANICA 2 3
8 CHIETI 2 3
9 S.ZACCARIA 1 0
10 JESINA 2 0
11 S.BERNARDO LU. 2 0
12 COMO 2 0

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto da pagina FB Res Roma

 

Lascia un commento

Top