Calcio, Champions League 2016/17. Napoli-Besiktas, le pagelle degli azzurri. Disastro Insigne e Jorginho, si salva solo Mertens

calcio-dries-mertens-napoli-fb-mertens.jpg

Grande delusione al San Paolo nel match valido per la terza giornata del girone B della Champions League 2016/17. Il Napoli si suicida sin dal primo tempo regalando due reti ai turchi del Besiktas (paradossale il retropassaggio di Jorginho che innesca Aboubakar) e fallisce anche un penalty nella ripresa, ma dal dischetto trova anche il gol del 2-2 con Gabbiadini che sembra indirizzare la gara sui binari giusti. Nel finale, tuttavia, una dormita della difesa azzurra consente ai turchi di compiere un blitz davvero inatteso alla vigilia.

Le pagelle degli azzurri

Reina 5 – Rinuncia all’uscita bassa in occasione del gol di Adriano e non è esente da colpe neppure sul rasoterra tutt’altro che irresistibile di Aboubakar.

Maggio 5 – Sbaglia la diagonale consentendo ad Adriano di battere a rete indisturbato in avvio di gara.

Chiriches 5,5 – Gettato a sorpresa nella mischia da Sarri, si arrangia come può ma le scorie della lunga assenza dai campi si fanno sentire.

Koulibaly 5,5 – Alterna chiusure impeccabili a cali di tensione che tolgono sicurezza anche ai compagni.

Ghoulam 5,5 – Quaresma se lo beve in un metro di campo, servendo ad Adriano la palla del momentaneo 0-1. Spinge tanto sulla corsia mancina, ma spesso è impreciso nel servire i compagni.

Zielinski 6 – Le sue giocate in mediana consentono ai partenopei di tenere alto il baricentro. Cala un po’ alla distanza. Dall’82’ Allan s.v.

Jorginho 4 – Un retropassaggio sciagurato regala ad Aboubakar la palla del 2-1, ennesimo passo falso di un periodo davvero da dimenticare. Dal 70′ Diawara 6 – Entra col piglio giusto e prova a dare ordine alla manovra offensiva degli azzurri.

Hamsik 6 – Ispira il gol di Mertens con un lancio illuminante per Callejon, autore dell’assist, ma non riesce a tenere a galla i compagni nelle fasi più calde del match.

Callejon 6,5 – Lasciato spesso libero sulla fascia destra, ha il merito di servire a Mertens la palla del momentaneo 1-1 e di propiziare l’azione del primo penalty.

Mertens 7,5 – Si rivela ancora una volta l’uomo più in forma del Napoli. Manda in tilt la difesa turca con le sue serpentine e la sua imprevedibilità, realizzando un gol da attaccante di razza e procurandosi due calcio di rigore.

Insigne 4 – Dov’è finito il calciatore che dispensava numeri d’alta scuola fino a pochi mesi fa? Privo di nerbo e cattiveria, non entra mai nel vivo del gioco e fallisce clamorosamente anche un tiro dal dischetto. Dal 65′ Gabbiadini 6,5 – Trasforma con grande freddezza il penalty del 2-2 pochi minuti dopo il suo ingresso in campo.

All.: Sarri 5 – L’undici iniziale desta qualche perplessità, ma il tecnico riesce in corsa ad apportare i correttivi giusti per provare a cambiare l’inerzia del match. Un buco difensivo, però, costa carissimo alla sua squadra nei minuti finali.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Mertens

Lascia un commento

Top