Boxe: Vincenzo Spampinato vince a Reggio Emilia, terzo successo da professionista

Boxe-Vincenzo-Spampinato-2.jpg

La Boxing Project Professional Team di Marco Caruso e Sergio Cavallari ha realizzato un eccellente spettacolo al PalaHockey di Reggio Emilia. Ben otto match dilettanti con protagonisti i talenti del territorio, tra i quali si è notato qualche elemento interessante, specie nella battaglia tra i due rappresentanti dei 49 kg. Il match tra Vincenzo Spampinato e Jakub Wojcik, unico incontro professionistico, ha invece visto contrapporsi due pugili completamente diversi per profilo e motivazioni. Il pugile siciliano, diventato padre a pochissime ore dal match, si apprestava a confrontarsi al suo terzo match professionistico, intenzionato a mantenere il suo ruolino perfetto. Dopo l’ottima prova con il lituano con Dmitrij Kalinovskij, Spampinato ed il suo tecnico Aroldo Donini cercavano conferme e miglioramenti sul piano atletico e del ritmo. All’altro angolo, Jakub Wojcik, pugile mancino polacco, dopo ben dette mesi lontano dal ring, voleva dimostrare tutto contro un avversario meno esperto. Nonostante il curriculum di 8 vittorie, 15 sconfitte e 2 pareggi, è parso motivato e voglioso di dimostrare qualcosa di più.

IL MATCH – Le premesse emozionali di questo match erano curiose e non hanno deluso. L’incontro è stato da subito acceso da uno straripante ed offensivo Vincenzo Spampinato, che ha dominato nettamente i primi due round. Quando alla terza ripresa un colpo ferisce appena sopra l’occhio di Vincenzo, il match diventa infuocato. Il pugile polacco abbandona il suo classico stile attendista ed inizia a provare ad attaccare per vincere la sfida. Dopo un attimo di confusione, Spampinato rientra subito nell’incontro, continuando a mostrare tutta la sua varietà di colpi. Colpi che segnano i due volti dei guerrieri e infiammano i rispettivi angoli che spronano i loro pugilii a non cedere. Una battaglia su ogni pugno, per ogni centimetro del ring. Lotta che ha appassionato il pubblico, il quale a sua volta ha cominciato a sostenere il pugile italiano, motivandolo e trascinandolo verso la viittoria. Sicuramente un incontro inaspettato ma che ha fatto decisamente arricchito il bagaglio di esperienza di Vincenzo Spampinato, che adesso potrà guardare al suo futuro per scalare la classifica italiana.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top