Boxe, Tyson Fury: “Cocaina e alcool contro la depressione. È la mia vita”

Boxe-Tyson-Fury-2.jpg

Dopo aver mandato in tilt i media di tutto il mondo, annunciando prima il ritiro dalle competizioni e, poche ore dopo, smentendo quanto scritto, Tyson Fury ha deciso di affrontare finalmente in modo più consono il suo caso di positività alla cocaina ad un controllo risalente al 22 settembre. Il campione mondiale dei pesi massimi ha affermato di averla assunta per combattere la depressione: “Uscivo per bere, dal lunedì al venerdì, e dal venerdì alla domenica, ed ho assunto cocaina. Non riesco a lottare contro la depressione e l’unica cosa che mi aiuta è l’evasione dalla realtà“, ha dichiarato alla rivista Rolling Stones.

Ho assunto molta cocaina – ha continuato -. Perché non dovrei prenderla? È la mia vita, o sbaglio? Posso far quello che voglio…“. Fury, dunque, respinge qualsiasi accusa di doping: “Non ho mai preso nessuna medicina, mai, in tutta la mia vita. Ho iniziato ad assumere cocaina solo negli ultimi mesi“. Secondo quanto dichiarato dallo stesso Fury, gli sarebbe stato diagnosticato uno stato maniaco-depressivo, ed inoltre non si sarebbe più allenato sin dal mese di maggio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top