Basket, Eurolega 2016/2017: Milano testa le sue ambizioni europee in casa del Darussafaka

mc-lean-sanders-basket-olimpia-milano-foto-origo.jpg

Seconda giornata di Eurolega e appuntamento in trasferta per l’Emporio Armani Milano. L’Olimpia sarà di scena domani sera ad Istanbul nella casa del Darussafaka. Un impegno importante per i Campioni d’Italia in carica, che dopo la vittoria all’esordio contro il Maccabi cercano il bis sul campo di una diretta rivale nella corsa ai playoff.

Sarà un test significativo per l’Olimpia e sulle sue ambizioni in Eurolega. Vincere in trasferta ad Istanbul non è facile, ma nemmeno impossibile ed ottenere un successo sul campo del Darussafaka comincerebbe davvero a far capire a tutto l’ambiente di Milano che quest’anno si può ottenere qualcosa di veramente importante anche in ambito europeo.
Il match con il Maccabi ha sicuramente mostrato un ottimo impatto offensivo da parte della squadra di Repesa, capace di sfiorare i 100 punti, ma anche qualche incertezza difensiva o comunque nella gestione della partita. Sarà necessario domani evitare quei momenti di buio totale che sono costati la quasi rimonta nel finale di partita degli israeliani.

Quella di domani sarà una prima volta perchè Olimpia e Darussafaka non si sono mai affrontate. I turchi hanno vinto alla prima giornata sul campo della Stella Rossa di Belgrado (73-70), dimostrando subito la loro forza. L’estate ha portato una grande rivoluzione, partendo soprattutto dalla panchina dove è arrivato David Blatt, tornato in Europa dopo l’esperienza in NBA con i Cleveland Cavaliers (c’è anche una sua mano nella squadra che ha vinto il titolo).
Tanti i colpi di mercato come quelli di Brad Wanamaker e James Anderson: il primo è passato anche dal nostro campionato (Pistoia) prima di fare benissimo al Bamberg di Andrea Trinchieri, il secondo ha giocato cinque anni in NBA e in Europa aveva già fatto cose significative allo Zalgiris Kaunas. Squadra fisica e ben costruita sotto i tabelloni vista la presenza di Frank Aldemir. Semih Erdern, Adrien Moerman, Luke Harangody e Marcus Slaughter. Attenzione anche ad un grandissimo tiratore come Dairis Bertans e a Will Clyburn, miglior marcatore del campionato israeliano lo scorso anno.

Jasmin Repesa ha presentato in questo modo la sfida di domani sera: “Ci aspetta una partita simile a quella che abbiamo giocato con il Maccabi. E’ una squadra che ha caratteristiche filosofiche simili e come il Maccabi cambia spesso assetto e chimica. Per noi è importante fermare la loro transizione, non farli correre perché sanno farlo molto bene, e rispondere quando cambieranno volto giocando magari anche con cinque esterni”
“Servirà una partita intelligente in attacco, limitare gli errori, come abbiamo fatto la settimana scorsa– prosegue Repesa- quando sono rimasto soddisfatto non tanto dai 99 punti quanto dai 29 assist. In difesa dobbiamo essere preparati contro le caratteristiche individuali dei loro giocatori ed essere sempre posizionati bene perché loro sono una squadra che si muove tanto e bene. A questi livelli per vincere bisogna esprimersi a livelli vicini alla perfezione

Milan Macvan è stato uno dei migliori contro il Maccabi e il serbo ha commentato l’impegno che aspetterà l’Olimpia in quel di Istanbul: “La partita con il Darussafaka me l’aspetto difficile: loro hanno talento, numerosi giocatori che sono stati nella NBA e probabilmente sono stati costruiti per raggiungere le Final Four però noi siamo pronti, abbiamo avuto tre giorni per prepararci e saremo in grado di competere”.

La partita sarà trasmessa in diretta ed in esclusiva da Fox Sports (canale 204 di Sky) alle ore 20.45, ma anche OA Sport seguirà con grande attenzione l’Olimpia Milano nel suo cammino europeo ed infatti, come la scorsa settimana, ci sarà la diretta scritta anche del match contro il Darussafaka.

 

tutte le dichiarazioni dal sito dell’Olimpia

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTO di Valerio Origo

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top