Basket, Eurolega 2016/2017: altra vittoria thrilling per Milano. L’Olimpia concede il bis europeo

basket-olimpia-milano-foto-origo.jpg

Seconda vittoria consecutiva per l’Olimpia Milano in Eurolega, ma altro finale al cardiopalma per l’EA7 che supera 81-80 il Darussafaka. Un successo importantissimo per la squadra di Repesa, che batte una delle rivali nella corsa ai playoff, dimostrando di essere davvero una grande squadra e che può togliersi delle soddisfazioni in campo europeo.

Come contro il Maccabi è Milan Macvan uno dei migliori in casa Olimpia. Il serbo chiude con 19 punti, giocando un ottimo primo tempo e poi trovando canestri importantissimi anche nell’ultimo quarto. Ottimo anche l’impatto sotto i tabelloni di Jamel McLean (11 punti e 8 rimbalzi), mentre nel finale sono decisivi Kalnietis (tripla incredibile), Gentile (in difesa), anche se commettono entrambi un pazzesco 0/2 e poi Simon che invece non trema dalla lunetta. Dall’altra parte il francese Adrien Moerman è il migliore con 20 punti e poi ci sono anche i 16 di Brad Wanamaker.

Milano parte fortissimo nel primo quarto e tenta una prima mini fuga (11-3) grazie ad un ispiratissimo Macvan. Moerman da tre punti fa male alla difesa milanese e il Darussafaka con quattro triple consecutive addirittura firma il sorpasso. L’Olimpia chiude comunque avanti di un solo punto alla prima sirena. Anche nel secondo quarto l’EA7 scappa subito via con Sanders che in contropiede appoggia il nuovo +8. I turchi riescono ancora a rientrare in partita, ma Milano allunga nuovamente con Gentile che segna il +10. All’intervallo l’Olimpia è avanti di cinque punti dopo un incredibile canestro di Wilbekin.

Al rientro dagli spogliatoi Hickman segna subito il +7 e poi c’è una serie di triple consecutive da una parte e dall’altra. Per Milano bombe di Dragic e Macvan, mentre per il Darussafaka segnano Wanamaker e Moerman che firma anche il pareggio. A dieci minuti dal termine comunque l’Olimpia resta sempre avanti di due punti. Si gioca punto a punto si entra nel finale in modo pirotecnico. Macvan mette una tripla incredibile che firma il +7 milanese a tre minuti dalla fine, ma il Darussafaka reagisce alla grande e Wanamaker sfrutta al meglio anche un tecnico fischiato a Macvan (esce per cinque falli), con i turchi che toccano il +1 (74-73). A 46 secondi dalla fine Kalnietis infila una tripla importantissima per il nuovo vantaggio milanese. L’Olimpia difende bene ma il play lituano fa 0/2, ma il rimbalzo premia Simon che dalla lunetta è glaciale. Gentile stoppa Wanamaker, ma fa clamorosamente 0/2 dalla lunetta. Subito fallo su Wanamaker che vuole sbagliare il secondo libero ed invece segna. Mancano due secondi e Kalnietis scappa via senza subire fallo. Suona la sirena e l’Olimpia vince.

Questo il tabellino della partita

DARUSSAFAKA DOGUS ISTANBUL – EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 80-81 (23-24; 18-22; 17-14; 22-21)

Darussafaka: Wilbekin 13, Arslan, Batuk 2, Wanamaker 16, Clyburn 8, Moerman 20, Aldemir, Savas 2, Anderson 14, Slaughter 2, Bertans 3, Harangody

Milano:  McLean 11, Gentile 10, Hickman 4, Kalnietis 11, Raduljica 6, Dragic 7, Macvan 19, Pascolo, Cinciarini, Sanders 6, Abass, Simon 7

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTO di Valerio Origo

andrea.ziglio@oasport.it

 

Lascia un commento

Top