Basket, Eurolega 2016-2017: al Forum arrivano i campioni in carica! Milano sfida il Real Madrid

basket-olimpia-milano-foto-origo.jpg

Non può essere una partita come tutte le altre, perchè quando sfidi i campioni in carica c’è sempre un fascinoulteriore. Domani sera al Forum l’Olimpia Milano aspetta il Real Madrid, in un match valevole per la quarta giornata di Eurolega
Si tratta del secondo impegno europeo in tre giorni per l’Olimpia, reduce dalla sconfitta in Grecia con l’Olympiacos, ma anche il Real ha perso martedì a sorpresa in casa nella sfida tutta spagnola con il Baskonia. La situazione in classifica delle due squadre è la medesima, entrambe appaiate a 4 punti con due vittorie e una sconfitta.

Servirà una prestazione perfetta all’EA7, che proverà ad affidarsi al sostegno anche dei suoi tifosi, visto che al Forum è previsto il tutto esaurito. Milano dovrà cercare di lavorare bene soprattutto in difesa, dove ha faticato soprattutto in queste prime tre partite d’Eurolega. Non puó assolutamente concedere più di 80 punti al Real, perchè altrimenti l’impresa sarebbe ancora più grande.

Dall’altra parte gli spagnoli sono una squadra straodinaria con individualità impressionanti in ogni reparto. Sergio Llull è forse il principale pericolo per Milano, ma attenzione anche ad un tiratore come Carroll e alla fisicità dei vari Nocioni e Ayon. Una corazzata costruita per tornare alle Final Four e bissare il titolo dello scorso anno.

Olimpia e Real Madrid si sono incontrati 24 volte, con un bilancio di 15-9 per gli spagnoli, che hanno vinto anche le ultime sei sfide giocate. L’ultima vittoria di Milano risale addirittura alla stagione 2008/2009 (70-61 con 23 punti di Marco Mordente)

Cosi Repesa ha presentato la sfida di domani sera: “Veniamo dalla sconfitta di Atene ma la cosa più significativa è che siamo tutti molto delusi di aver perso contro l’Olympiacos in trasferta. Questo è un segnale importante.  Non siamo riusciti a seguire il game plan ovvero controllare il ritmo e i rimbalzi. Ora giochiamo contro un avversario come il Real Madrid, che è straordinario e si è rinforzato. Per noi è fondamentale recuperare energia ed essere sereni. Vogliamo battere una grande squadra ma queste sono imprese possibili solo giocando con aggressività ma senza ansia. Servono 40 minuti di attenzione e tranquillità. Il Real Madrid è la squadra con più talento d’Europa e forse la più completa. Rispetto alle altre squadre di vertice usa di più i giochi con le uscite dai blocchi per i tiratori come Carroll. Sarà importante partire bene e non farli entrare in ritmo”

Anche Miroslav Raduljica ha parlato prima della sfida con il Real: Siamo all’inizio della stagione e ci sarà tempo e modo per migliorare perché abbiamo diversi giocatori nuovi e abbiamo avuto tanti infortuni. Veniamo sia noi che loro da due sconfitte ma le sconfitte fanno parte del gioco. Quello che dobbiamo ricordare è che la partita più importante non è mai quella che hai giocato ma quella che devi giocare. A me piace essere coinvolto nel gioco anche come passatore e quello che so fare anche come tiratore è una conseguenza del mio passato da ala forte”

Davide Pascolo è all’esordio in Eurolega ma ha già dimostrato di valere questi palcoscenici: “Il Real è una squadra leggendaria. E’ emozionante affrontarla ma dobbiano essere lo stesso decisi e duri perché loro hanno talento e metterli in difficoltà non sarà facile. Per me è una questione di farmi trovare sempre pronto quando il Coach ha bisogno di me”.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTO di Valerio Origo

Lascia un commento

Top