Abu Dhabi Tour 2016: Tanel Kangert stacca tutti in salita. Sua la terza tappa

Abu-Dhabi-Tour-CS-Abu-Dhabi-Tour-e1476746217880.jpg

Terza tappa, terzo vincitore diverso. Dopo l’azzurro Elia Viviani e il britannico Mark Cavendish, nella terza frazione dell’Abu Dhabi Tour 2016 è l’estone dell’Astana Tanel Kangert ad imporsi, nell’unico arrivo in salita di questa breve corsa a tappe. Staccati l’irlandese Nicholas Roche (Sky) e l’eritreo Mekseb Debesay (Dimension Data).

Tanti i tentativi di fuga effettuati prima della salita del Jabel Hafeet, montagna al confine con l’Oman. Tra i protagonisti, il russo Evgeny Shalunov (Gazprom-Rusvelo), il belga Greg Van Avermaet (Bmc), l’italiano Marco Coledan (Bardiani-Csf) e l’irlandese Michael O’Loughlin. Questo tentativo è stato però annullato ai -32 km. Ciononostante, a 11000 metri dal traguardo ci riprova l’olimpionico belga ma non c’è niente da fare. Sull’ascesa attaccano Kangert, Roche e Debesay. Il tentativo è buono, tant’è che i tre riescono a prendere un buon vantaggio ma alla fine è l’estone ad avere la gamba migliore riuscendosi a prendere il successo di tappa. Protagonisti di alcuni allunghi anche i due italiani Diego Ulissi (Lampre-Merida) e Vincenzo Nibali (Astana).

Domani l’ultima tappa: gran finale sul circuito automobilistico di Yas Marina.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Abu Dhabi tour cycling race

Lascia un commento

Top