Vuelta a España 2016: quattordicesima tappa, Urdax-Dantxarinea / Aubisque – Gourette

vuelta-2016-tappa14.png

Dopo tanti arrivi in salita non del tutto convincenti, arriva il primo vero tappone di montagna alla Vuelta a España 2016. La 14ma frazione del terzo grande giro stagionale, che parte da Urdax-Dantxarinea e giunge dopo 196.1 km ad Aubisque – Gourette, vedrà in rapida successione quattro vette che metteranno davvero in difficoltà i corridori.

Tappa completamente in territorio francese: 50 chilometri dopo il via si comincia con il Col Inharpu, 11.5 km al 7.1% di pendenza media. Discesa e poi il lunghissimo Col du Soudet: addirittura 24 chilometri di salita costante al 5%, una scalata di circa un’ora. Poco tempo per rifiatare: circa quaranta chilometri tra discesa e pianura prima di approcciare il Col de Marie-Blanque. Altri 9 chilometri di ascesa ad una pendenza media che sfiora l’8%. Non è finita qui: a chiudere questa frazione tremenda ci sarà l’inedito Aubisque. 16.5 chilometri al 7% di pendenza media: la crisi sarà dietro l’angolo.

Non ci si può più guardare: questa sarà una delle frazioni regine della Vuelta. Sarà sfida diretta tra i big della classifica generale: da seguire assolutamente il faccia a faccia tra Froome e Quintana per la maglia rossa, con i possibili inserimenti di Valverde e Contador. In casa Italia si fa affidamento all’eterno Michele Scarponi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top