Vuelta a España 2016: le pagelle della cronometro. Froome mostruoso

Froome-2016-FB-Team-Sky-e1452612361474.jpg

Si sapeva che avrebbe potuto recuperare molto spazio, ma non ci si immaginava così tanto. Chris Froome domina la cronometro alla Vuelta a España 2016 e alla vigilia dell’ultima opportunità per gli scalatori va a caccia della maglia rossa di Nairo Quintana. Andiamo a rivivere la corsa con le pagelle dei protagonisti.

Chris Froome, voto 9: davvero spettacolare la sua prova. Era il grande favorito e ha vinto senza patire neanche un filo di pressione. Parte forte, continua a tutta e chiude alla grande, non ha sbagliato proprio nulla, nonostante una condizione che non è quella dei bei tempi. L’errore di domenica scorsa (quando ha lasciato andare la fuga con Quintana e Contador sin dalla partenza) è stato gravissimo, ma potrebbe riuscire un grandissimo miracolo. Domani servirà l’impresa, spodestare il colombiano in maglia rossa non sarà facile.

Jonathan Castroviejo, voto 8: tantissimi chilometri sulla poltroncina del leader, con un destino che però era segnato. Prova eccellente per l’iberico della Movistar che dà tutto e prova a levarsi la soddisfazione del successo parziale, ma deve accontentarsi del piazzamento alle spalle di un Froome mostruoso.

Tobias Ludvigsson, voto 7,5: ottima prova anche per lo svedese della Giant Alpecin che conclude al terzo posto nella sua specialità.

Alberto Contador, voto 7,5: settimo posto parziale, dopo una partenza (forse esageratamente) a tutta. Il Pistolero disputa una crono discreta, nonostante il calo prestazionale avvenuto con il passare degli anni: risultato comunque fondamentale per scavalcare in classifica al terzo posto Esteban Chaves e issarsi sul podio alla vigilia dell’ultima tappa di montagna.

Fabio Felline, voto 7: ennesimo piazzamento (nono posto) per il piemontese della Trek Segafredo che sta disputando una Vuelta strepitosa, nella quale è mancata solo la vittoria. Si prospetta comunque un super finale di stagione.

Nairo Quintana, voto 6,5: il vantaggio da amministrare era tantissimo, oggi ha perso 2’16”, ma c’è ancora più di un minuto da gestire. Cronometro nella norma, chiusa all’undicesimo posto. Manca un ultimo passo per il trionfo.

Esteban Chaves, voto 6: prova a limitare i danni nella sua odiata cronometro. Perde poco più di un minuto da Contador, ma domani servirà un’impresa per trovare il podio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Team Sky

Lascia un commento

Top