Vuelta a España 2016: Froome vince a cronometro, recupera più di 2′ a Quintana e riapre la corsa

13645217_10154503537494873_4156480904847759662_n1.jpg

Chris Froome mette il timbro sulla 19esima tappa della Vuelta a España 2016 e riapre la corsa alla maglia rossa: nella cronometro tra Xàbia e Calpe il britannico del Team Sky ha dispensato minuti di ritardo a tutti gli avversari con una prova maiuscola sui 37 chilometri mossi di gara chiudendo con il tempo di 46’33”.

Froome, questa mattina, aveva 3’37” di ritardo da un Nairo Quintana che non è riuscito a reagire all’affondo dell’avversario diretto per la maglia rossa pagando 2’16” di ritardo: a fine tappa, il divario tra i due si è ridotto a 1’21” quando manca ancora una giornata impegnativa prima della passerella finale a Madrid. Sempre tra gli uomini di classifica, Alberto Contador (Tinkoff) è riuscito ad infliggere 1’15” a Esteban Chaves (Orica-BikeExchange) nella lotta per il podio finale nonostante un distacco di 1’57” da Froome nella giornata di oggi.

Per quanto riguarda la tappa, seconda posizione per lo specialista spagnolo Jonathan Castroviejo (Movistar), a 44” da Froome. Podio, invece, completato dallo svedese Tobias Ludvigsson (Giant-Alpecin). A seguire i belgi Lampaerts e Campenaerts. Fabio Felline (Trek-Segafredo) è stato il migliore degli italiani in nona posizione a 1’58”.

Domani ultima frazione adatta a cambiare la classifica generale con il difficilissimo arrivo in salita sull’Alto de Aitana: attesi fuochi d’artificio.

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: Pagina Facebook Team Sky

Lascia un commento

Top