Vuelta a España 2016: diciassettesima tappa, Castellón – Llucena. Camins del Penyagolosa

vuelta-2016-tappa17.png

Torna la Vuelta a España. Dopo un giorno di riposo, davvero fondamentale per ricaricare le batterie, i corridori affrontano la diciassettesima tappa che apre un tour de force che si concluderà domenica a Madrid. Si parte da Castellón, si giunge in vetta a  Llucena, Camins del Penyagolosa dopo 177.5 chilometri.

Si torna subito a salire. L’Alto del Desierto de las Palmas è posto soli 12 chilometri dopo lo start: 7.3 chilometri al 5% di pendenza media come antipasto per una giornata molto dura. Una quarantina di chilometri mossi prima del secondo GPM: Alto de la Serratella, ben 14.5 chilometri, a pendenze non esorbitanti (media del 3.6%). Anche l’Alto de Benasal non creerà grandi problemi ai corridori prima del gran finale: al chilometro 173 scatta il Camins de Penyagolosa. Una vera e propria rampa: 3.8 chilometri al 12.5% di pendenza media, con punte che superano di gran lunga il 20%.

Fughe o uomini di classifica a giocarsi la vittoria? Molto probabilmente la prima possibilità, visto che il gruppo fino ad ora è sempre stato poco intenzionato a tenere chiusa la corsa. Da seguire però la sfida per la Maglia Rossa: difficilmente Contador e Froome proveranno oggi a ribaltare la situazione, visto un percorso non del tutto favorevole, ma negli ultimi chilometri ci sarà sicuramente battaglia. Il leader Nairo Quintana attende e proverà a difendersi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top