Volley, Supercoppa Italiana 2016 – Perugia vola in Finale! Zaytsev ritorna in Italia alla grande, Civitanova si arrende

Ivan-Zaytsev-Final-Six-volley.jpg

Perugia è la seconda finalista della Supercoppa Italiana 2016 di volley maschile. Al PalaPanini di Modena i vicecampioni d’Italia hanno sconfitto Civitanova per 3-1 (25-22; 21-25; 31-29; 25-19) e domani pomeriggio sfideranno i canarini padroni di casa per la conquista del trofeo mai alzato al cielo dal sodalizio umbro: sarà il remake dell’ultima finale scudetto vinta dagli emiliani.

Per i marchigiani, invece, si tratta della quarta semifinale consecutiva persa negli ultimi 7 mesi: è ormai un’autentica maledizione per coach Chicco Blengini che non è riuscito a dare seguito al meraviglioso argento conquistato alla guida della Nazionale alle Olimpiadi di Rio 2016.

 

Era il match che celebrava il grande ritorno in Italia di Ivan Zaytsev dopo due stagioni in Russia, per giunta contro la sua ex squadra con cui ha vinto lo scudetto prima di lasciare temporaneamente il nostro Paese. È stato lo Zar a risultare decisivo, trascinando letteralmente la Sir Safety verso un successo ampiamente meritato per quanto si è visto in campo. A fare la differenza è stata la terza frazione di gioco, vinta dai Block Devils ai vantaggi annullando anche dei set-point agli avversari: in quel momento il match è stato indirizzato e nel quarto parziale gli uomini di Boban Kovac hanno letteralmente preso il largo.

 

Migliore in campo è stato Ivan Zaytsev, schierato da opposto vista l’assenza di Atanasijevic. Lo Zar si è scatenato mettendo a segno 21 punti, servito splendidamente da un ispiratissimo Luciano De Cecco che ha saputo gestire al meglio anche Aaron Russell (14) e un tonico Alexander Berger (11), al centro la coppia composta da Emanuele Birarelli e Mirko Podrascanin (altro ex della partita) ha fatto ottima guardia contro gli attacchi di Osmany Juantorena (18) e dell’opposto Tsvetan Sokolov (14) che non è riuscito a tirare fuori il meglio di sé.

 

Lascia un commento

Top