Volley maschile, Europei U20 2016 – L’Italia asfalta la Serbia: Sbertoli e Galassi giganti a muro, semifinali vicine

Italia-volley-U20-Europei.jpg

Ruggito dell’Italia agli Europei U20 di volley maschile in corso di svolgimento a Varna (Bulgaria). Gli azzurrini hanno demolito la Serbia con un netto 3-0 (25-15; 26-24; 25-20) nell’attesissimo big match della Pool B, infilando così il secondo successo nel torneo continentale e compiendo un importante passo in avanti verso la qualificazione alle semifinali.

I ragazzi di Totire non hanno lasciato scampo agli slavi, crollati in appena 72 minuti di gioco sotto il nostro spaventoso muro che ha prodotto addirittura 16 stampatone (contro le 4 degli avversari).

Sopra le righe la regia di uno scatenato Riccardo Sbertoli che ha giganteggiato con 6 muri-punto personali, ispirando lo schiacciatore Pietro Margutti (12 punti e 60% in attacco per il nostro top scorer) e l’opposto Yuri Romanò (11) che ha giocato da titolare dopo essere subentrato ieri decidendo la sfida contro la Repubblica Ceca. Mostruoso il centrale Gianluca Galassi (10 punti con 6 muri) affiancato dal compagno di reparto Gabriele Di Martino (6). A un passo dalla doppia cifra anche l’altro schiacciatore Paolo Zonca (9 punti con il 58%), Alessandro Piccinelli il libero.

L’Italia tornerà in campo domani sera (ore 19.00) per affrontare la Russia nell’incontro che con buona probabilità metterà in palio il primo posto nel girone.

CLASSIFICA POOL B: Italia 2 vittorie (6 punti), Turchia 1 vittoria (4 punti), Russia 1 vittoria (3 punti), Serbia 1 vittoria (2 punti), Repubblica Ceca 0 vittorie (0 punti), Bielorussia 0 vittorie (0 punti). Questa sera (ore 19.00) Russia vs Rep. Ceca. Le prime due classificate si qualificano alle semifinali.

 

(foto CEV)

Lascia un commento

Top