Volley femminile, Qualificazione Europei 2017 – Italia a Montecatini per staccare il pass: occhio al pericolo Ucraina

Italia-volley-femminile-qual-Europei-2017.jpg

A Montecatini Terme (Pistoia) inizia il lungo weekend dedicato al torneo di qualificazione agli Europei 2017 di volley femminile. Si tratta del secondo round robin per la Pool A che settimana scorsa è stata impegnata a Yuzhny (Ucraina). L’Italia scende in campo per staccare il pass: servono tre vittorie in terra toscana per essere certi di volare alla rassegna continentale. Solo la vincitrice del raggruppamento sarà infatti certa di giocare il prossimo anno tra Georgia e Azerbaijan mentre la seconda classificata avrà un ulteriore chance tramite i playoff di ripescaggio contro la seconda della Pool B (Belgio, Francia, Spagna, Bosnia Erzegovina).

 

Le azzurre hanno sofferto la scorsa settimana contro l’Ucraina, sconfitta solo al tie-break dopo una rocambolesca rimonta che ci ha evitato un clamoroso ko. È un momento di difficoltà per l’intero movimento ma la nostra squadra parte favorita per completare la propria missione: si deciderà tutto domenica sera quando affronteremo proprio le gialloblu in uno scontro diretto da dentro o fuori.

Le due formazioni sembrano infatti nettamente superiori ad Austria e Lettonia, le altre due squadre che completano il raggruppamento, sconfitte nettamente con un doppio 3-0 sia dall’Italia che dall’Ucraina nel round robin d’andata. Risultati netti che dovrebbero replicarsi anche a Montecatini anche se non bisogna mai abbassare la guardia contro Nazionali nettamente inferiori tecnicamente ma desiderose di fare bella figura.

 

Coach Cristiano Lucchi, CT ad interim in attesa che la Federazione si decida a comunicare il nome della prossima guida tecnica, ha tra le mani un gruppo giovane che deve ancora crescere e deve amalgamarsi al meglio. Paola Egonu ha dimostrato ancora una volta la sua classe cristallina e partirà da opposto in diagonale con Alessia Orro. Capitan Valentina Tirozzi trascinerà la squadra, verosimilmente accanto a Miriam Sylla o alla rigenerata Caterina Bosetti. Al centro Cristina Chirichella e Anna Danesi, Giulia Leonardi il libero.

Si incomincia questa sera (ore 20.30) contro la modesta Austria, domani alla stessa ora l’impegno contro la Lettonia poi la grande chiusura domenica sera contro l’Ucraina.

 

Lascia un commento

Top