Tuffi, Tania Cagnotto sul futuro: “Ancora una gara italiana e valuterò i Mondiali, ma voglio chiudere”

Rio2016-Diving-0814-STAA4S_8727.jpg

Sabato sarà il grande giorno: non agonistico – per quello c’è già stata Rio 2016 – ma di vita, con il matrimonio con il fidanzato Stefano Parolin all’Isola d’Elba. E Tania Cagnotto, reduce dalle due medaglie olimpiche e prossima a cambiare la sua routine dopo vent’anni di piscina, si confida a Vanity Fair alla vigilia delle nozze. Quando capisci di aver espresso il massimo, è più facile smettere – dichiara -. Ti rendi conto di non aver più niente da dare e sei meno motivato. Poi io sono una che non lo ha mai fatto per i soldi“. Ritiro? “Sì, assolutamente. Farò ancora una gara italiana, poi valuterò se prendere parte ai prossimi Mondiali (a Budapest nel luglio 2017, ndr) ma l’intenzione è quella di chiudere. O le cose le faccio bene, oppure non le faccio“.

Dalla bolzanina anche un messaggio a Virginia Raggi su Roma 2024 (“Anch’io, prima di andare a Rio, ero abbastanza scettica. Poi però ho visto il risultato e penso che a Roma non manchi nulla“) e un pensiero sul quarto posto di Federica Pellegrini nei 200 stile libero: “Il nuoto è diverso dai tuffi: lì ci sono dei tempi e si sapeva che per Federica sarebbe stata dura raggiungere il podio. Diciamo che non è stata una sorpresa, nonostante le aspettative“.

Poi c’è spazio anche per la seconda positività al doping che ha colpito Alex Schwazer: “Credo che sia rimasto vittima di una questione politica. Fa paura pensare a quello che ti può succedere se stai antipatico a qualcuno“. Infine, il futuro: “Nel mio futuro vedo una famiglia, il desiderio è quello di diventare mamma. Sono certa che gli allenamenti mi mancheranno, ma ancora non ho avuto modo di rendermene conto. Mi piacerebbe restare nell’ambito sportivo e trasmettere ciò che ho imparato in tutti questi anni“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top