Tour of Britain 2016: scatta domani la breve corsa a tappe, Viviani sfida Cavendish nelle volate

74beeef2-8f31-4261-b03b-ed74317e921d1.jpg

Scatta domani il Tour of Britain: breve corsa a tappe in terra britannica che si corre di consueto sul finale di stagione. Otto le frazioni: saranno per lo più le volate a caratterizzare la corsa, ma non mancheranno le novità. La tappa regina dovrebbe essere la sesta, con arrivo in vetta a Haytor, Dartmoor, ma ci sarà da considerare anche la settima frazione, divisa in due parti, con la cronometro al mattino a Bristol, di quindici chilometri, che potrebbe fare la differenza.

Moltissimi nomi caldi a caratterizzare questa corsa, che sta prendendo sempre più fascino nel corso degli anni. Per la classifica generale la sfida dovrebbe essere tra Wout Poels (Sky), Daniel Martin (Etixx Quick Step) e Tom Domoulin (Giant Alpecin), tutti già protagonisti al Tour de France. I tre corridori citati sembrano essere coloro che hanno le caratteristiche ideali per primeggiare. Da seguire anche le prestazioni di Tony Martin (Etixx Quick Step), Alex Dowsett (Movistar) e Rohan Dennis (BMC) che potrebbero sfruttare soprattutto i 15 chilometri contro il tempo per avvantaggiarsi. Presente anche Bradley Wiggins, che sulle strade di casa cercherà l’ennesima impresa della carriera, magari togliendosi una soddisfazione a cronometro.

Lo spettacolo più importante però sarà in chiave volate. In casa Team Sky ci sarà il campione olimpico dell’omnium a Rio 2016: il nostro Elia Viviani. In un remake della sfida a Cinque Cerchi il veneto se la vedrà contro il britannico Mark Cavendish (Dimension Data). Si inseriranno nella lotta anche il teutonico André Greipel (Lotto Soudal), l’australiano Caleb Ewan (Orica Bike Exchange) e l’azzurro Giacomo Nizzolo (Trek Segafredo).

In casa Italia da tenere d’occhio anche Enrico Gasparotto e Marco Marcato della Wanty, Giovanni Visconti della Movistar e i tanti azzurri presenti tra Trek Segafredo e Bardiani CSF.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: comunicato Dubai Tour

Lascia un commento

Top