Tiro con l’arco, Paralimpiadi Rio 2016: nuovo titolo per la fuoriclasse Nemati, Mijno battuta ai quarti

Arco-Zahra-Nemati.jpg

Nuovo trionfo per la fuoriclasse iraniana Zahra Nemati: la trentunenne si è infatti laureata campionessa paralimpica dell’arco ricurvo ai Giochi Paralimpici di Rio 2016, conservando il titolo ottenuto quattro anni fa a Londra. L’atleta che ha partecipato anche ai Giochi Olimpici, dove fu portabandiera del suo Paese nella cerimonia d’apertura, ha infatti sconfitto per 6-4 la cinese Wu Chunyan, con parziali di 24-27, 28-27, 22-26, 30-36, 28-26. La medaglia di bronzo è andata alla polacca Milena Olszewska, che ha dovuto fare ricorso alla freccia di shoot-off per battere la sudcoreana Lee Hwa-Sook.

Per quanto riguarda le azzurre, Elisabetta Mijno, finalista nella precedente edizione paralimpica, è stata eliminata proprio per mano della futura campionessa Nemati, che ai quarti di finale l’ha sconfitta con il punteggio di 6-4, grazie ad un’ultima volée perfetta, con tre frecce da dieci. In precedenza Mijno aveva superato agevolmente sia la svizzera Magali Comte che la francese Brigitte Duboc, entrambe con il punteggio di 6-0. Veronica Floreno ha invece sconfitto la tedesca Jennifer Hess per 6-4, prima di essere eliminata agli ottavi di finale dalla sudcoreana Lee, che poi avrebbe chiuso al quarto posto, per 6-0.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top