Tiro con l’arco, Paralimpiadi Rio 2016: il compound team mixed vuol far sognare

Eleonora-Sarti_arco_Fitarco_Simonelli.jpg

Si respira un’aria di grande serenità e leggerezza in casa Italia, dopo il bronzo del team mixed dell’arco ricurvo firmato da Elisabetta Mijno e Roberto Airoldi. Una soddisfazione ed un’emozione infondenti ancor più sicurezza nel clan azzurro che alle ore 14:50 vedrà scendere in campo al Sambodromo di Rio de Janeiro l’accoppiata del compound Alberto Simonelli-Eleonora Sarti, motivati a replicare la prestazione dei suoi compagni di squadra e consci delle proprie possibilità.

Nel ranking round, funzionale a decidere gli scontri del tabellone del torneo paralimpico, l’Italia ha concluso la sua prova in quarta piazza, totalizzando 1327 punti alle spalle delle forti Iran, Cina e Turchia. Il target del podio non sembra, pertanto, così distante anche pensando ai risultati stagionali dei due atleti, protagonisti di ottimi riscontri nelle competizioni in avvicinamento alla rassegna brasiliana. “Sappiamo tutti che questa può essere la Paralimpiade di Rolly Simonelli: a parte le qualità tecniche indiscutibili, i suoi risultati internazionali lo mettono tra i migliori. In questo ultimo periodo poi è migliorato tanto, è riuscito a instaurare un bel rapporto col gruppo e questo lo carica ulteriormente. Non ha lasciato nulla al caso, curando ogni particolare. Speriamo che il suo impegno venga premiato. Anche Eleonora Sarti, campionessa mondiale e atleta in continua ascesa, può puntare in alto nonostante questa sia la sua prima esperienza alle Paralimpiadi. A mio avviso nel compound misto siamo i più forti: tutto sta a dimostrarlo anche sul campo…” – le considerazioni del ct Guglielmo Fuchsova (fonte FITArco) che fanno sognare.

Ora le parole dovranno lasciare spazio ai fatti e quel che conterà sarà appunto centrare il bersaglio e costruirsi un successo a partire dalla sfida con la coppia britannica, con buone possibilità di accedere al turno successivo. E’ tutto nelle mani dei nostri due arcieri che hanno nella testa e nel fisico la possibilità di allungare la striscia positiva dell’arco italiano, iniziata ieri.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: FITArco

Lascia un commento

Top