Tennis, US Open 2016: Roberta Vinci lotta un set, ma cede il passo alla tedesca Kerber

tennis-roberta-vinci-fb-supertennis-e1451897282750.jpg

Termina ai quarti di finale la favola di Roberta Vinci agli US Open 2016, dopo la sconfitta 7-5, 6-0 maturata contro la tedesca Angelique Kerber a Flushing Meadows. La tarantina è riuscita infatti a tenere testa solamente nella prima frazione alla seconda forza Wta, crollando sia fisicamente sia mentalmente nella ripresa.

Primo set: nonostante un avvio equilibrato, è l’azzurra ad avere le migliori opportunità, conquistando il servizio nel primo, nel quinto e nel nono game, venendo però sempre contro-breakkatta immediatamente. In modo particolare, è sul 5-4, ad appena due punti dal parziale, che Roberta fallisce l’opportunità più ghiotta, perdendo lo scambio fondamentale sul 30-30. La parità resiste dunque fino al 5-5, quando la numero 2 del mondo vince due giochi consecutivi, portandosi a casa la frazione 7-5.

Secondo set: nella ripresa la finalista uscente sparisce però completamente dal campo, subendo eccessivamente il gioco preciso ed aggressivo della Kerber, che conquista la semifinale con un netto 6-0 in appena 24′, soffrendo solamente nel primo e nel sesto game, vinti entrambi ai vantaggi.

Dalle statistiche emerge una maggior precisione in battuta della tedesca, con la vincitrice dell’ultimo Australian Open capace di piazzare in campo il 77% delle prime di servizio, contro appena il 47% dell’atleta del Bel Paese, che dei 21 scambi ottenuti ne trasforma solamente 12, appena 2 nel secondo set.

Dopo l’exploit del 2015, la 33enne pugliese abbandona dunque il suo torneo preferito ai quarti di finale, cedendo però ad una tennista di livello assoluto, seconda solamente a Serena Williams nel ranking internazionale.

Foto: pagina Facebook Supertennis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top