Tennis, US Open 2016: Roberta Vinci a caccia dell’impresa contro Kerber. Derby francese tra gli uomini

tennis-roberta-vinci-us-open-fb-roberta-vinci.jpg

E’ il giorno di Roberta Vinci.Servirà una seconda impresa alla pugliese in quel di New York, probabilmente meno incredibile di quella dello scorso anno contro Serena Williams, ma comunque veramente difficilissima sia per l’avversaria che dovrà affrontare sia per le sue attuali condizioni fisiche.

Dall’altra parte della rete ci sarà Angelique Kerber, probabilmente la miglior giocatrice di questo 2016, nel quale ha vinto gli Australian Open e fatto finale a Wimbledon ed Olimpiadi. La tedesca ha in testa un grande obiettivo, che è quello di diventare la nuova numero uno del mondo. Un traguardo solamente sfiorato qualche settimana fa a Cincinnati, ma che può essere tagliato proprio a New York.

Si citava le condizioni fisiche precarie di Roberta ed infatti la pugliese soffre di un problema al tendine e anche di mal di schiena, come ben si poteva notare nel match degli ottavi con Lesia Tsurenko. Una Vinci che sicuramente stringerà i denti ed entrerà in campo per lottare su ogni punto. Il match è in programma alle ore 18.00 italiane e aprirà il programma sull’Arthur Ashe Stadium.

L’altro quarto di finale del tabellone femminile è quello che vede affrontarsi Caroline Wozniacki e Anastasija Sevastova. La danese si è finalmente ritrovata e torna in questo punto del torneo in uno Slam dal 2014, quando proprio a New York riuscì poi a centrare l’accesso alla finale. Per la lettone, invece, è una prima volta assoluta ed è una delle sorprese del torneo.

Quarti anche per quanto riguarda il torneo maschile che si aprono con il derby francese tra Lucas Pouille e Gael Monfils. Il primo è il maratoneta di questi US Open, visto che è reduce da tre vittorie al quinto set (l’ultima con Rafa Nadal), mentre il secondo ha avuto un cammino più leggero ed è favorito per raggiungere la sua prima semifinale a New York.

Sono tre i francesi giunti tra i primi otto del torneo e il terzo è Jo-Wilfried Tsonga, ma per il numero undici del mondo ci sarà ora il match contro Novak Djokovic. Il serbo ha riposato nei primi turni (sfruttando ben due ritiri) e contro Edmund negli ottavi pare non aver perso il ritmo partita. Nole favorito, ma Tsonga è già stato artefice in passato di clamorosi upset contro i migliori del circuito mondiale.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

foto da pagina FB di Roberta Vinci

Lascia un commento

Top