Tennis, Coppa Davis 2016. Semifinali: Murray-Del Potro nuova sfida, una Francia decimata si affida a Gasquet contro la Croazia

tennis-coppa-davis2015-gran-bretagna-sito-ufficiale-coppa-davis.jpg

Si avvicina il weekend e con esso anche le semifinali di Coppa Davis in programma già da domani. A scendere in campo saranno la Gran Bretagna contro l’Argentina, che si sfideranno nell’Emirates Arena di Glasgow, e la Croazia che dovrà vedersela con la Francia sul terreno di casa a Zadar, nella Kresimir Cosic Hall.

A capitanare l’armata britannica ci sarà Leon Smith, forte del fatto di avere con sé una squadra che può vantare la vittoria nella passata stagione. Dieci le coppe conquistate in tutto, di cui 9 ottenute tra il 1900 ed il 1936 ed una, appunto, nel 2015, mentre 8 sono le finali raggiunte ma perse. Numeri, questi, che la rendono una delle nazioni più vincenti al mondo, assieme alla Francia (a pari merito) e alle inarrivabili Australia e Stati Uniti, con rispettivamente 29 e 32 successi.

Cammino non eccessivamente complesso quello della squadra di Andy Murray, che in questo 2016 ha sconfitto prima il Giappone 3-1 e poi la Serbia con un 3-2. E’ proprio il campione olimpico di Rio, nonché numero 2 del Ranking ATP, che trascinerà il team verso la finale grazie anche alla vicinanza del fratello Jamie, quarto al mondo nelle classifiche di doppio.

Dall’altra parte della rete ci sarà, però, un’agguerrita Argentina capitanata da Daniel Orsanic, forte del vantaggio di 3 a 1 nei testa a testa con gli anglosassoni e che vede militare tra le sue fila anche Juan Martin Del Potro, di ritorno quest’anno da un periodo travagliato a causa di infortuni che lo hanno tenuto lontano dai campi. Un cammino di avvicinamento alla semifinale che i sudamericani hanno affrontato scontrandosi dapprima con la Polonia, imponendosi 3-2 e poi proprio con l’Italia, sconfitta per 3-1.

Nell’altra semifinale, invece, i francesi, dopo essersi imposti per 5-0 sul Canada e 3-1 sulla Repubblica Ceca, dovranno vedersela con la Croazia di Zeljko Krajan, che è stata in grado di buttare fuori dal torneo il Belgio e gli Stati Uniti con un doppio 3-2. Squadra completamente riformata negli ultimi giorni, quella dei transalpini, che dopo i forfait di Gael Monfils, per un problema al ginocchio, e Jo-Wilfred Tsonga, schiereranno in campo Richard Gasquet, Lucas Pouille, Nicolas Mahut e Pierre-Hugues Herbert. Sicuramente loro i favori del pronostico visti i precedenti che li vedono in vantaggio per 1 a 0 sui croati, ma i risultati non esaltanti in questa stagione di alcuni membri della squadra potrebbero mettere a repentaglio il passaggio del turno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: sito ufficiale Coppa Davis

Lascia un commento

Top