Tennis: anche Rafael Nadal ha utilizzato sostanze dopanti a fini terapeutici

nadal.jpg

E’ di qualche giorno fa la notizia della violazione del sito della WADA (World Anti-Doping Agency) da parte di hacker russi. Diversi gli atleti che hanno presentato certificati che attestano l’uso di sostanze dopanti. Tra i più famosi certamente le statunitensi Serena e Venus Williams e la fresca campionessa olimpica nella ginnastica artistica Simone Biles. L’uso di queste sostanze, va ricordato, risulta assolutamente legale, perché autorizzato da prescrizioni mediche.

Oggi viene fuori che anche un campione di tennis del calibro di Rafael Nadal avrebbe fatto uso di sostanze illecite nel 2009  e nel 2012 sotto il consenso dell’ITF (International Tennis Federation). Due i documenti nello specifico. Il primo, risalente appunto al 23 settembre 2009, farebbe riferimento ad un farmaco ad uso intramuscolare anti-infiammatorio utilizzato per un trattamento di due giorni. Il secondo del 30 luglio 2012, invece, riguarda la corticotropina, a sua volta iniettata in maniera intramuscolare ma per una terapia settimanale. Anche in questo caso le sostanze erano state autorizzare da prescrizione medica e dunque assunte legalmente.

cattura

 

husjasgbihco

Sul sito Fancy Bears tutti gli altri nomi finora coinvolti: ci sono anche i nuotatori Laszlo Cseh, Jeanette Ottesen,  Pernille Blume e Mireia Belmonte Garcia e lo spadista francese Gauthier Grumier, tutti medagliati a Rio 2016.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Foto da pagina FB Rafa Nadal

Tag

Lascia un commento

Top