Roma 2024, Paltrinieri e Detti per il sì: “Tutti ci dicono che abbiamo la piscina più bella del mondo”

RIO2016_Aug-13_GSca_RD04766.jpg

Nonostante le dichiarazioni degli ultimi giorni sembrano poter annullare qualsiasi sogno di ospitare a Roma le Olimpiadi 2024 anche a causa del caos Movimento 5 Stelle nella gestione amministrativa della Capitale, i due fuoriclasse del nuoto azzurro, Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, si sono spesi in favore della candidatura capitolina rivolgendosi idealmente al sindaco Virginia Raggi dopo le elezioni della Federnuoto vinte da Paolo Barelli per il quinto mandato consecutivo

Organizzare un’Olimpiade a Roma sarebbe il massimo, non avrebbe eguali al mondo – le parole del campione olimpico dei 1500 stile libero riportate dal blog della Gazzetta dello Sport Questione di stile -. Se non ci sentiamo all’altezza per paura di sprechi non facciamo bella figura: dobbiamo dimostrare che riusciamo a fare le cose per bene. Abbiamo una città che tutti ci invidiano, tutti vorrebbero venire a Roma per l’Olimpiade. La gente viene a giugno per il Settecolli e ci dice: ‘Avete la piscina più bella del mondo’. Immaginate cosa sarebbe un’Olimpiade. Dobbiamo avere il coraggio di metterci lì e organizzarla. Sono ancora giovane, ma oggi non so se rimarrò competitivo e avrò voglia di nuotare fino al 2024: sicuramente avere un’Olimpiade in casa mi spingerebbe a continuare e provarci“.

Per uno sportivo avere un’Olimpiade in casa è il massimo – ha aggiunto il livornese, due volte di bronzo a Rio nei 400 e nei 1500 sl – e per me sarebbe un incentivo a continuare per altri otto anni: ci arriverei a 30 anni e chiudere la carriera a Roma, davanti al pubblico italiano, in un evento così importante, sarebbe un sogno“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top