Powerlifting, Paralimpiadi Rio 2016: primati mondiali per Pérez e Kehinde, Barbierato settima

Powerlifting-Paralimpiadi-Matteo-Cattini.jpg

Nuova giornata di competizioni per il powerlifting, che ha assegnato quest’oggi tre titoli ai Giochi Paralimpici di Rio 2016.

Nella categoria 55 kg femminile, la grande protagonista è stata la messicana Amalia Pérez, capace di sollevare ben 130 kg al terzo tentativo per realizzare il nuovo primato mondiale. Prestazione di alto livello anche per la nigeriana Esther Oyema, che si è classificata seconda con 127 kg, mentre la cinese Xiao Cuijuan ha ottenuto la terza piazza con 115 kg. Brava l’azzurra Martina Barbierato, che ottiene un buon settimo posto con i suoi 92 kg, anche se resta l’amaro in bocca per l’errore a 95 kg.

Non è andata bene, invece, la gara di Matteo Cattini, che ha commesso tre errori nella prova della categoria 65 kg, restando fuori classifica. Il nigeriano Paul Kehinde si è aggiudicato il primo posto con il nuovo primato mondiale da 218 kg, battendo nettamente il cinese Hu Peng (200 kg) e l’egiziano Shaaban Ibrahim (193 kg).

Nella terza categoria in gara quest’oggi, la 50 kg femminile, l’ucraina Lidiia Soloviova si è aggiudicata il titolo paralimpico con il nuovo record della competizione, fissato a 107 kg in occasione del suo secondo tentativo. L’argento è andato all’egiziana Rehab Ahmed (104 kg), mentre in terza posizione si è classificata la vietnamita Đặng Thị Linh Phương.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top